mercoledì 30 dicembre 2015

Buon anno nuovo e prime convocazioni 2016

La lettera del Presidente per augurare a tutti un buon anno nuovo, sperando di ritrovarvi tutti, e anzi di vedere crescere ancora di più il gruppo. 
Un ringraziamento a chi ci segue da sempre, un benvenuto ai nuovi amici di scarpinate. Ed a tutti i nostri lettori un caloroso augurio per un nuovo anno di corsa!
Anche se a tre giorni dalla fine dell’anno arriva la notizia della scomparsa di Lemmy, dei Motorhead, gruppo che ha formato (o forse deformato) il presidente, sin dall’adolescenza,  penso che il 2015 sia stato un anno positivo per il gruppo rispetto al 2014, dove avevamo perso molti dei pezzi più pregiati. Nuovi innesti si sono consolidati o si stanno consolidando. Sta a ognuno di noi trovare le motivazioni per continuare e crescere.

Anno che segna il cinquantesimo compleanno per tre di noi: Ivan, Polt e Ambro. Gli effetti diversi per ognuno li dovremo ancora vedere.
È stato l’anno con meno maratone da quando le abbiamo iniziate a fare; ma nonostante ciò il Contakilometri segna un ottimo  11.666 km all’attivo, il secondo miglior risultato di sempre.
Ben riuscita la trasferta di Monaco, che sia maratona o mezza, mi auguro ce ne siano tante altre che consolidano il gruppo e l’amicizia. Grande soddisfazione anche per i record personali ottenuti in maratona. Bellissimi ricordi che resteranno indelebili nella mente e nel cuore.
Bello rivedere tutti alla cena sociale, ma triste allo stesso tempo perché alcuni di questi non li rivedremo nelle corse domenicali.

Un grazie a tutte le mogli o compagne dei nostri runners, che li lasciano venire la domenica senza porre alcuna resistenza. Anche se dovreste esser voi a ringraziare il gruppo … perché se avete degli uomini così in forma e così liberi mentalmente gran parte del merito è del gruppo. E se non li avete così, sappiate che senza il gruppo sarebbero stati ancora peggio …
Vi ricordo che il gruppo nasceva , per gioco, e ora siamo qui nell'anno 8 D.C. (dopo canisciolti). Io non so dove arriveremo …  un altro anno si conclude, Grazie a tutti voi per esserci e aver reso possibile tutto ciò.

Con la fine dell’anno viene aggiornata la CLASSIFICA SENZA TEMPO. Qui si vede la storia dei canisciolti che avanza inesorabile.  Purtroppo per alcuni membri storici come Albe e Gugu per diversi motivi le presenze diventano sempre più sporadiche;  ma per me loro sono come i senatori a vita, quindi faranno parte del CDS a vita, anche se con poche presenze.

La CLASSIFICA PER IL 2016 avrà un nuovo REGOLAMENTO CLASSIFICA 2016 che spazza via ogni dubbio. Innanzi tutto un calendario che segna le giornate valide per la classifica: 50 domeniche, 5 infrasettimanali. Abolita presenza a km zero. La corsa del sabato sera può sostituire la domenicale solo se agonistica o trail. Per qualunque controversia decide il presidente.
Grazie a tutti!

IL PAGELLONE (di Albe3/4 e me 1/4)
Vivi : 10 poco da dire …. anche quest’anno donna dell’anno la copertina di Vogue è sua, spodesta donna Summer  e Lady Gaga a ruota.
Mi spiace che le donzelle del gruppo che rosicano … sarà x la prox.
Pres:  s.v. , il gruppo va allo sbando ma non per colpa sua … ha cercato mille volte di cedere gruppo e incarico ma nessun pirla lo rimpiazza.
Ambro: 6,5 soffre il cambio di posto di lavoro durante l’anno … cerca di riprendersi verso la fine dello stesso ma i risultati sono da: MAGRA FIGURA ….
Holly: si iscrive a tutti i corsi d’inglese quando non sa’ neanche cos’e’ la sintassi o un  dittongo … voto 6--, per il rotto della cuffia modello esame di maturità di Pierino.
Il Piro e La Volpe, voto 10: 5 ciascuno in quanto sempre vicini al gruppo ma non ancora abbastanza
Max: 6 serio e molto determinato, prossimo candidato al titolo.
Ivan: 4 ormai vive sugli allori, inoltre il cinquantesimo compleanno lo fa tornare ancora più bambino
Bum Bum: 6 di incoraggiamento, perché in declino di motivazioni. Spero che tu non molli mai.
Gugu: 5 anche di quest’anno si ricorda solo il suo compleanno … 44 anni di ANONIMATO !!!!
L’ALTRO : 6 si salva per il suo background , cigola molte volte nell’oblio della stagione …
LELE: 8 dopo aver fatto esonerare il fratello, ha incrementato sistematicamente le sue presenze nel gruppo.
Valeria: 9 come augurio perché stai per mettere al mondo una nuova vita.
Roby Belloni: 8 solo perché è il fratello maggiore di alcuni di noi e lo zio per i più giovani ….. si salva con la spedizione alla Grignetta.
Nazza e Maggioni: 8 assieme a Roby formano  il trio delle meraviglie, un gruppo carico di allegria. 
Ange ciccia: voto 4 come Lello e tutti gl’interisti ……
Paolino GT voto 4 per i tatuaggi e perché sempre con ciccia
Ange Niki: voto 5 poca costanza, determinazione e impegno nella corsa. Il lavoro gli pesa troppo.
Paolo Pa: 7 ha iniziato a correre esattamente un’anno fa e ha già presenziato tutte e due le trasferte con due mezze europee.
Leo Ce: 6 non riesce a trovare la costanza che gli serve per fare il salto di qualità.
Passirunner: 2. Su di lui pesa ancora il mandato di cattura, per aver abbandonato Albe e Pierino 
Contini : 2 anzi 3 perché ha il camper parcheggiato in strada e non in un  rimessaggio degno di nota. Porta una ventata di stronzate nuove nel gruppo.
Silvia: 7 solo perché sei una novella …… ma farsi adescare da Holly  ai corsi di lingua è triste ……
Andrea: 7 arriva ad anno abbondantemente avanzato, ma con discreta costanza.
Andrea C: 7 si dispera per non esser riuscito ad agganciare i suoi ex compagni di classe, ma visto il finale di stagione in crescendo, non dovrebbe essere un problema per l’anno prossimo…
Il Baldo: 5 sempre più triatleta sempre meno con noi, lo stiamo ancora cercando; se verrà il primo dell’anno, lo farà solo per non stare in casa a sparecchiare…
Pierino: sv .. non perché senza voto ma perché  SVERGATO …. Da me naturalmente----
Paolo Mac : 4 volevo darti 2 , ma sarebbe stato sempre maggiore al tuo numero di presenze…..
Polt: 4 raggiungere il mezzo secolo lo ha gettato in un mare di incertezze. O forse sbaglia a scegliere le certezze ...
Leo : il capitano 10 a prescindere … unico neo i colori del cuore.
Albe 6: quattro voti in più perché cerchi di esser sempre nel gruppo nonostante la tua inesorabile crescita nelle assenze.
Simo: 5 Nell'anno con i maggiori rientri nel vecchio continente, nonostante le sette presenze siano il secondo miglior risultato, fatica a venire sempre con il gruppo, demotivato.


PRIME CONVOCAZIONI 2016 

VENERDì 1 GENNAIO 2016  per il iniziare il nuovo anno con i migliori propositi, corsa in compagnia all’andatura del più lento di km 10, partenza DAL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 10.50. Come già anticipato questa corsa non farà classifica.


DOMENICA 3 GENNAIO 2016 fa classifica
34^ STRADESIO  Desio (Monza)  Percorsi: km. 7-16-22 Partenza ore 7.45/9.00 [Paladesio - Largo Azzurri d'Italia] Gruppo Marciatori Desio Informazioni: Mirella Schiatti (tel. 338.7691936)
CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30.


lunedì 28 dicembre 2015

Il Gruppo Canisciolti si tinge di rosa

Non era mai successo nella breve storia del gruppo che una ragazza vincesse la CLASSIFICA. Premetto che non rientra in classifica la corsa di Sant’Ilario del sabato, in quanto il regolamento dice Rientrano le serali ufficiali solo di sabato sera. Comunque per evitare dubbi, il nuovo regolamento per il 2016 sarà più chiaro e preciso. A breve …

I complimenti di tutto il gruppo vanno alla nostra super Vivi, che ha costruito il meritato successo con costanza e determinazione. 

E il gruppo la festeggia così nel dopo corsa di domenica a Novedrate.

Già dal sabato aleggiava l’ipotesi di andare in trasferta a Novedrate, anziché a Moncucco, e così è stato. Scelta che si è rivelata azzeccata, basti solo guardare le foto, non solo del sole, ma del cielo turchese limpido. Spiace per il duo Ange e Paolino, che ignari della decisione del gruppo si sono recati nella nebbiosa Moncucco, ma forse ci sarebbero andati ugualmente, visto che c’era Ange …
Ivan in una corsa a Bologna Borgo Panigale.

Ci avviamo verso il luogo della gara, e dopo metà strada, la nebbia lascia il posto al sole, anche se ancora basso. La temperatura è -2.
A Novedrate,il  ritrovo è in un bellissimo centro sportivo oratoriano, abbiamo a disposizione spogliatoi con docce, e solo per noi in esclusiva l’intera infermeria.

Il percorso non procura particolari emozioni, totalmente su asfalto, per chi si aspetta la Brianza classica resterà deluso (almeno per i 14km). Qualche saliscendi ha dato un suo perchè al percorso.
Belli i passaggi al castello, e decisamente meglio tutta la seconda parte. Ma nel complesso non male.

Dopo le docce, calde per i primi e fredde per gli ultimi, ci rechiamo sotto un caldo sole nel bar di fronte l’oratorio, per trasformarlo in casa nostra per la colazione. 

Un saluto al nostro caro Polt, che ha deciso di lasciarci …

Un’altra mattinata trascorsa in compagnia e allegria. 

Se riusciremo, ci sarà l’articolo di fine anno. Anticipo sin da ora che la corsa autogestita del 1 gennaio, NON farà classifica.

mercoledì 23 dicembre 2015

Ultima convocazione 2015, Auguri Ambro!

La società si unisce al coro dei ragazzi e fa i meritati auguri al nostro Ambro. AUGURI
(Di Albe) Ho gli occhi  lucidi  a pensare  che  il più  docile  dei terzini, il più gentleman  dei mariti, ... il figlio  che tutte  le mamme  vorrebbero avere, .....è  entrato  nell’età  senile. ....
Non l’ho mai visto sopra  le righe, ... sempre  compassato  con il suo aplomb o come  si dice, ....inglese, ...
Se al mondo  ci fossero  più  Ambro andrebbe  meglio x tutti. 
Un abbraccio al ragazzo  del ciao blu.  
Ps spero  e mi auguro  che non sei in ferie solo  xchè  tuo  compleanno


SABATO 26 DICEMBRE 2015 , al momento non siamo in grado di dire se fa classifica o no, a SANT’ILARIO MILANESE – NERVIANO (MI) – Corsa di Santo Stefano.  Iscrizione 5 € con pacco gara (1 kg di arance di Sicilia, 2 integratori energetici) e ristoro. 2 € senza riconoscimento. L’incasso sarà devoluto alla parrocchia di S.Ilario Milanese. Ritrovo presso il cortile dell’Oratorio con ingresso da via Indipendenza. Partenza gara ore 10.30. CANISCIOLTI DIRETTAMENTE SUL POSTO PER LE ORE 10,10. 

DOMENICA 27 DICEMBRE 2015
27/12/2015: Moncucco di Vernate 18^ Stramoncucco  Percorsi: km 6 - 12,5.  Partenza: dalle 8 alle 9 dalla palestra comunale.  Costo: € 5 con riconoscimento (2 bottiglie di vino ai primi 1000 iscritti); € 2 senza. Maggiorazione € 0,50 per i non tesserati FIASP. Info: Masto Antonio 0290097479 (orari negozio) - Lanterna Pierangelo 029051380. Note: riconoscimenti ai gruppi (minimo 15 persone).

CANISCIOLTI AL RITROVO B (FULVIO) ALLE ORE 7,30

Alternativa:
25^ CAMMINATA DI FINE ANNO  Novedrate (Como)  Percorsi: km. 6-14-20 Partenza ore 8.00/9.00 [Oratorio, Via C. Cantù] Comitato Giovani e Comune di Novedrate Informazioni: Enrico Radice (031.701470)

COMUNQUE VADA BUON NATALE A TUTTI I CANISCIOLTI

lunedì 21 dicembre 2015

Una Domenica su due acque

Gruppo in ottimo numero diviso nella penultima giornata di campionato. Il grosso va nella suggestiva Trezzo, un quartetto a provare la 10° Trofeo Magic Lake Como, mentre il trio alternativo alla prima di Limido Comasco.
Partiamo dagli ultimi tre, che ci fanno sapere che il percorso dei  15km era un misto tra asfalto e sterrato, ottimo percorso e organizzazione. Augurando Buon Natale a tutti i Canisciolti.
Entra ufficialmente in CLASSIFICA il Locca, anche se con un po di ritardo, già possessore della nostra maglia ufficiale, e inseparabile dal Piro e la Volpe, che scavalca in un solo colpo Albe e altre meteore.

Il gruppo per Trezzo parte a random, per poi trovarsi tutti al punto di partenza. Un’auto parcheggiata di proposito chiudeva l’accesso al vicolo privato da noi utilizzato per il parcheggio a metri zero. Una caratteristica della corsa di Trezzo è la totale mancanza di un locale o spogliatoio: ci si cambia in strada…

Fatta la foto di rito, la rifacciamo: è arrivata la Vale … Ora si può partire. 

Kilometro iniziale nelle vie del centro cittadino, poi si scende a picco sulle rive dell’Adda. Uno dei passaggi più suggestivi. Passato poi la vecchia centrale enel che forma una specie di laghetto artificiale, dove si allenavano i canottieri, inizia un lungo tratto lungofiume. 
A tratti c’è il sole, a tratti una nebbia spettrale che saliva dalle acque del fiume. Forse i più alti riuscivano a tenere la testa al sole. Si procede quasi tutti in gruppo, tanto che ci fermiamo anche per una foto ricordo, a parte il solito Max che non si ferma mai per guadagnare terreno.

Dopo il ristoro, fatta la colazione il gruppo si sgrana, con pres e Holly che iniziano la forsennata rincorsa al fuggitivo.  Finito il tratto lungo fiume, si sale attraverso un 400 metri di ripida salita, che i due inseguitori riescono a fare tutta correndo.  Salita che lascia il segno: nelle gambe e nel ritmo, ma i due non possono mollare. Allora via fino alla fine intorno ai 4,05 al km, anche se in discesa.  Solo all’arrivo capiamo che Max ha fatto la 20… 
Alla fine ci si cambia al sole su un aiuola verde, dove si sta benissimo anche senza maglietta a chiacchierare: il sole scalda. Qui si snocciolano perle di saggezza aspettando quelli della 20 km.

L’epilogo finale, come ultimamente accade, è il cappuccio & brioches. Per la prima auto, offre Ivan. La seconda, senza saperlo va nello stesso posto: l’autogrill … va bè per questa volta passa, ma per la prossima ci vuole una caffetteria di livello.
Al ritorno ci si ritrova con gli altri quattro, per i saluti finali.

La corsa di Como (di Niki)  Forse ve l'ho già detto....
far parte di un gruppo significa condividere e noi così facciamo.
ore 7:30 al ritrovo B per gli auguri e per vedere chi seguiva l'idea di Ste di andare a Como. Dopo le solite c...ate delle 7:30 si passa ai saluti e agli auguri, baci abbracci abbracci e baci soprattutto alle donne del ns. splendido gruppo Vivi e Silvia, si decide chi per Trezzo e chi per Como. L'auto per Como è composta da Paolo, Polt, Ste e Niky. Si arriva in scioltezza davanti al campo sportivo del Como; ricordo a tutti squadra di calcio attualmente in serie B all'ultimo posto con 10 punti. In meno di 5' ci si iscrive, cambio veloce negli spogliatoi,  rapido controllo acqua calda docce, foto di rito con sguardo sul campo , biscottino pre gara e via.
Giornata stupenda, non una nuvola, temperatura ideale, il lago illuminato dal sole. Il percorso è molto bello, costeggia il lago, il panorama si apre sulle colline che circondano il lago lasciando ampio spazio allo sguardo, i km ci portano all'interno di Villa Olmo, spettacolo... sembra una gara in terra straniera, dopo alcuni km in salita (non male la fatica, chilometri davvero duri) arriviamo al ristoro, fra l'altro ben rifornito: panettone, pandoro, biscotti con marmellata, wafer e tanto altro, il thè alla giusta temperatura, forse un po' troppo zuccherato. Lungo il percorso troviamo Babbo Natale, purtroppo la stanchezza del periodo e degli anni lo hanno rallentato e ci tocca superarlo senza per questo negargli degli affettuosi auguri di buon lavoro.
Ovviamente dopo la salita c'è la discesa che ci porta di nuovo sul lago e dopo strategica proposta di Ste, con decisione comune (lunga e sofferta ... 3"), ci dirigiamo allo splendido monumento in acciaio per foto in "mezzo" al lago (vedi foto). Che dire una gara ben organizzata, location magnifica, giornata stupenda, con un finale da serie "A". Conclusione: le docce più belle di tutte le gare fatte fino ad ora, con spogliatoio dedicato con appendino personalizzato e con panca/trono imbottita oltre che bottiglietta d'acqua o redbull per ciascun posto. Anche la colazione con vista lago non è stata da meno ... anche se ve l'ho già detto......

giovedì 17 dicembre 2015

Convocazione per il 20 dicembre 2015

Dopo la nostra prima volta a Trezzo, il gruppo ne è rimasto stregato, inoltre ha conosciuto l’uomo serpente. Bella anche l’auto dello scorso anno.
Ma interessante sarebbe provare quella di Como. O Limido Comasco (scoperta a fine articolo) 
Ritrovo unico (il B) anche se scomodo per la seconda meta; la maggioranza sembra indirizzata sulla prima corsa. Vedremo…

LA CAMMINATA DI NATALE PER SOLIDARIETA' Trezzo sull'Adda (Milano)  Percorsi: km. 8-14-20 – Pianura Partenza ore 07.30/09.00 [Centro Sportivo, Via Rocca] G.P. AVIS AIDO Trezzo sull'Adda - Via C. Biffi, 2/bis - 20056 Trezzo sull'Adda (MI) Informazioni: Benedetto Bonaiuti (tel: 02.90900036-347.4714589) - bbonaiuti@libero.it  http://trezzo.blogspot.it 

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30 Puntuali

Alternative:
10° Trofeo MAGIK LAKE COMO  Como  Percorsi: km. 6-12-21 Partenza ore 08.00/09.00 [Stadio Sinigaglia] Consorzio Como Turistica - G.S.P. Camminatori S.Anna Informazioni: Carmine Panuccio (tel: 393.7802612)

43^ STRACADA  Seveso (Monza)  Percorsi: km. 6-13-21 - Misto asfalto/sterrato nel Parco delle Groane Partenza ore: 8.00/9.00 [Centro sportivo "E. Colombo" - Via Monte Rosa, 30] Marathon Club Seveso Informazioni: (tel. 377.3171047) - www.marathonclubseveso.it 

1^ PRIMA CAMMINATA CON BABBO NATALE  Limido Comasco (Como)  Percorsi: km. 4-9-15 Partenza ore 9.00/10.00 [Via Rimembranze] Polisportiva Limidese Informazioni: Luca Bianchi (tel. 335.5848764) - Omar Farioli (tel. 340.7013879)

martedì 15 dicembre 2015

LO SPIRITO DEL NATALE

LO SPIRITO DEL NATALE ..... (by Silvia)
A grande richiesta ritorno a scrivere per il nostro blog, mi sento un pò arrugginita, il mio ultimo articolo  risale ormai al 7 settembre scorso ....
Ho mille cose da dire ... forse troppe (dirà qualcuno) .... certo non vorrei annoiare nessuno.....però portate pazienza... domenica prossima tornerà il Presidente con la sua capacità di sintesi che purtroppo non mi appartiene!
Questa settimana è stata davvero interminabile. La motivazione? Devo purtroppo fare una premessa necessaria ai fini del racconto e che è stata la causa dei miei malanni.
Qualche settimana fa, stavo chiacchierando con Ste del più e del meno, quando ho avuto la malaugurata idea di dirgli che ero davanti a lui in classifica. Non l'avessi mai detto! Incredulo ha controllato la classifica. Ridendo e scherzando mi ha detto che tutto poteva ancora succedere.... Da quel giorno credetemi sono iniziate le mie sventure, tanto che domenica scorsa non ho potuto correre perchè non stavo bene e non potevo alzarmi dal letto (incrociando le dita ora posso dire di essere finalmente guarita: vero Ste??). Quindi non vedevo l'ora che domenica mattina arrivasse per poter rivedere tutti (anche Ste in fondo): perchè certo è bello correre ma ancora più bello è farlo tutti insieme divertendoci (ecco lo spirito del Natale).
Dopo essermi dilungata fin troppo, ritorno alla cronaca della giornata.
Al ritrovo siamo davvero in tanti: io Holly Presidente Pirata Max Lele Polt Ste Ange Paolo Pa Passirunner Niki Ambro Paolino e Leo (Vivi Mario e Andrea C. direttamente sul posto).
E' chiaro che a questo punto nessuno vuole mollare, in particolare i primi 4 in classifica: Vivi, Presidente, Max e Holly, sempre presenti e racchiusi in due punti a due giornate dalla fine. I giochi sono ancora aperti e la CLASSIFICA anche per questa settimana non cambia.
So che non dovrei sbilanciarmi o essere di parte, non sarebbe giusto, ognuno se lo merita mi dico .... ma poi penso "Forza Vivi, non mollare" perchè sarei contenta che per la prima volta nella storia dei "cani" il titolo andasse ad una donna, oltretutto in gamba come la nostra Vivi..... 
Max non me ne voglia, quest'anno ha ampiamente dimostrato quanto vale, con la tenacia e la costanza che lo contraddistinguono sempre e sono convinta che per il prossimo anno non ce ne sarà per nessuno!Siete già avvisati fin d'ora!Max il prossimo anno tiferò per te!!!
La mattinata non è molto soleggiata ma almeno la temperatura è gradevole. Dopo la foto di gruppo si parte tutti insieme per un bel tratto, ridendo e scherzando. C'è aria di festa ormai!
Quasi tutti scelgono di fare i 10 km, chi perchè ha poco tempo per correre (v. Max e Holly), chi come il Pirata perchè, come scopriremo all'arrivo, ha un fortissimo mal di piedi dovuto ad un numero di scarpe sbagliato (ed è stato già ampiamente rimproverato dal gruppo) e secondo motivo perchè nel pomeriggio avrà un importante impegno (incontrare Linus di Radio Deejay, v. foto). Quindi è più che giustificato. 
Solo il Presidente, Polt, Lele, Paolo, Leo e Niki decidono di affrontare i 20 km: bravi!
Il percorso è quasi tutto nel bosco, qualche tratto di asfalto e niente salite purtroppo. La cosa più bella a parte la compagnia? il ristoro finale! Ho mangiato due buonissime fette di pane e nutella!

Il gruppo dei 20 come ultimamente succede, fa tappa in una delle caffetterie più chic della zona per il classico cappuccio & brioches … oggi offre Niki. Grazie.

4^ AD UN PASSO DAL NATALE Il Piro la Volpe e l’amico (non ricordo mai il nome ... Locca?) scelgono Casatenovo LC per una corsa sulle colline brianzole fatta di continui saliscendi che si rivelerà una delle più belle.

giovedì 10 dicembre 2015

Convocazione del 13 dicembre 2015 e ... per non dimenticare


Esattamente due anni fa, nella stessa corsa che si terrà la prossima domenica a Busto Arsizio, accadde il fattaccio.


Per non dimenticare rileggiamo quei drammatici momenti del 2013: ABBANDONATI !!! (leggere anche i commenti)

La stessa settimana del 2014: Albe caduto dalla bicicletta (leggere i commenti) ; e Pierino in ospedale per l’anca bionica.


DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 
45' A PEE IN BRUGHEA Busto Arsizio (VA) Ritrovo Via Villoresi a Busto Arsizio (Rione Madonna Regina - zona cimitero). Percorsi  5-11-20 km. Partenza dalle 8,30 alle 9,30.  Persona di contatto: Traietta Enrico, orlandise@gmail.com  Telefono: Tel. 0331.683418-333.5307803
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30


lunedì 7 dicembre 2015

Babbo Natale di corsa

Mattinata grigia con nebbia ma meno degli ultimi giorni; un pò più di luce dopo l’arrivo del trio delle meraviglie. Seguono poi tutti gli altri arrivi fino all’ultima auto con Andrea, che ci fa sapere che oggi Silvia non sarà presente. Nonostante questa notizia, il gruppo, un po’ smarrito, decide comunque di andare a correre.
I primi quattro in CLASSIFICA continuano la lunga striscia postiva, che li vede racchiusi in due sole lunghezze. A tre giornate dal termine, ancora prima la nostra Vivi.
Ci apprestiamo ad andare a Rovellasca, e dopo aver sentito che strada fare dal Pirata, che ci ha abitato per una quindicina di anni, ne scegliamo un’altra e partiamo.
La nebbia oscura il panorama, e non invoglia più di tanto a correre, tanto che il gruppo (a parte Vivi Pirata e Andrea C) non riesce neppure a fare 17 km optando per i 12. 
Bello, vivo  e accogliente l’oratorio che ospita la corsa. Ci cambiamo nel bar, di fianco al ping pog e al Tam Tam, e facciamo la foto al caldo. Nella foto manca il Pirata, il Piro e La Volpe.
La società intanto si sta muovendo sul mercato per cercare di strappare un atleta della nostra zona, ad un'altra società; per ora presente in foto, più avanti chissà…
Due tiri sul campo da calcio e via. Corsa bella, ben organizzata, bel percorso, anche se il meglio è sulla 17, ma tutto ingrigito dalla nebbia.  Non appena le troveremo, pubblicheremo anche le foto sul percorso dei canisciolti che assistono al concerto di strumenti a fiato di due babbi natale, e del ristoro. 
Nella parte finale della gara, Holly tenta l’allungo sul trio Ste pres e Leok, ma inutilmente, in quanto, talmente preso dalla velocità  a testa bassa ad un bivio canna clamorosamente arrivando ben oltre il podio.
A fine corsa facciamo aprire gli spogliatoi del campo per una calda doccia più che meritata. Ambro raccoglie una colletta per una donazione all’oratorio.
Puliti e profumati rientriamo nel bar per il meritato cappuccio e brioches (il vero obiettivo della giornata), oggi offre il presidente.

Fuori Classifica Martedì 8 Dicembre 2015 Bernate Ticino. 10Km: ore 10.00. Family run: ore 10.05 circa. Iscrizioni giorno della gara € 15,00. Iscrizione Family Run km 3 (solo il giorno della manifestazione) € 3,00 senza riconoscimento. Iscrizioni e ritiro pettorali dalle ore 8.00 c/o Palestra Comunale situata in via Roma 32 (adiacente al comune) Iscrizione 10 Km comprende: Pettorale personalizzato (per iscrizioni entro il 30/11), servizio Chip a cura di OTC, Pacco gara materiale tecnico
Colazione del podista: (presso Bar Rose) - caffè + brioches €1,50 - cappuccio + brioches €2,00 - succo + brioches €2,50. Parcheggi - Via Vittorio Emanuele ( piazza Donatori ) - Piazza della Pace ( palazzo Comunale ) - Parco Belvedere.
Fuori Classifica MARTEDì 8 CANISCIOLTI AL RITROVO B (FULVIO) ALLE ORE 8,20.



giovedì 3 dicembre 2015

Convocazione per il 6 dicembre 2015

BABBO NATALE DI CORSA  Rovellasca (Como)  Percorsi: km. 6-12-17 Partenza ore 8.30/10.00 [Oratorio, Via Monte Grappa 1] MANERAnners Informazioni: Renato Vanzulli (tel. 393.9390369) - www.maneranners.it

CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ORE 7,30

Alternative:
44^ TAPASCIAA BUSTOCA Busto Arsizio (Varese)  Percorsi: km. 7-14 Partenza ore 8.30/9.30 [Consorzio Parco Alto Milanese, Via Olindo Guerrini 40] Pro Pratia et Libertate Informazioni: Claudio Nicoletti (tel. 0331.681393-335.8483606) - claudio.nic@alice.it
27^ GIPIGIATA  Gorgonzola (Milano)  Percorsi: km. 6-10-15-21 Partenza ore 8.00/9.30 [Centro sportivo comunale "Seven Infinity" - Via Toscana 7] ASD Gruppo Podistico Gorgonzola '88 Informazioni: (tel. 02.9517165 e 393.9027811)

lunedì 30 novembre 2015

Correre e mangiare

Cena sociale. Week end intenso per i nostri ragazzi, con la massiccia presenza alla cena ( a parte Lello che però ci pensa con vari messaggi) (altri assenti: Ivan, Polt, Andrea), e in discreto numero anche nelle corse della domenica mattina.
Per quanto riguarda la cena, tutti soddisfatti, a partire dall’ottimo menù cucinato in maniera eccellente dalle cuoche. Complimenti ancora.
Sempre bello passare questi momenti insieme, mischiare i nuovi arrivi (che ormai nuovi non sono più) con le vecchie glorie (che invece sono sempre più vecchie, non di età ma di trascorsi). Da Holliwood, sconosciuto a molti, dal Gianca a SuperCele, da Pierino a Dj, e all’improvviso a sorpresa fa il suo ingresso il Capitano,  che va a salutare tutti i presenti uno ad uno.
Registriamo l’ennesimo pacco della meteora per eccellenza Paolo Mac. Pierino propone la stampa di nuove maglie, per effettuare gli aggiornamenti: Paolo Mac diventerà Paolo Pac, e il capitano declassato a il guardalinee. Ma nonostante tutto, il nostro Leo ora alle prese con una tendinite sotto il calcagno, promette di rientrare in gruppo non appena passerà.
Domenica a Mozzate. Come già preannunciato il venerdì sera, il gruppo si sarebbe suddiviso tra Ossona e Mozzate. 
Nel gruppo di Mozzate si rivede Polt. Non si capisce se attirato dal cappuccio e brioches tanto in voga in questo periodo, o dopo l’ultimo articolo, dalla paura di essere marchiato dal ‘chi l’ha visto’… Torna in gruppo anche Leo C. dopo la mezza di Monaco segnato dai fastidi al polpaccio.
A quattro giornate dal termine dell’anno corsistico dei canisciolti la lotta per il primato è serrrata. Quattro ancora i pretendenti in corsa per il titolo racchiusi in due punti. Titolo 2015 che presumibilmente si assegnerà a quota 48, o, se dovesse cambiare qualcosa a 47… CLASSIFICA
Quota 48 è il punteggio record ottenuto solo da Dj nel 2011 (accompagnato da record kilometrico di 941) e da Ivan nel 2014. 
Nuovo il ritrovo della Camminata insieme Verso il Centrafrica, in un accogliente oratorio di una frazione di Mozzate. Prima di partire, tutti radunati nel salone, per preghiera comunitaria. Foto di gruppo e via si parte.
Giornata fredda, percorso piuttosto anonimo per i primi km, poi finalmente ci si addentra nel bosco. Bosco meno insidioso rispetto alle ultime uscite: meno ciotoloso, con fondo piacevole. Di contro sentieri più stretti che creavano coda rendendo difficile i sorpassi. Bene tutti sui 12km a parte Passirunner, Polt, Max e Lele sui 18. A meno di smentite Silvia dovrebbe essere rimasta in piedi per questa gara nel bosco. Bene i ristori e l’organizzazione in genere. Nel salone dove ci siamo cambiati, passando per una porticina, si scendeva negli spogliatoi (chiusi al pubblico), ma qualcuno riesce a fare la doccia calda …
Da segnalare il tentativo di Polt di rivendere un paio di Asics Nimbus nuove (ma grandi per lui). Prima ci prova col presidente, poi con Gugu spacciandole per l’ultimo modello (cioè le 17). Gugu se ne accorge subito senza neppure aprire la scatola: sono le 15 non le 17 !!. Rissa sfiorata tra l'infuriato Gugu e Polt.
Sempre più folto il gruppo del cappuccio e brioches a fine corsa (e nella foto ne mancano). Un grosso GRAZIE a STE che rischia il crack finanziario per offrire la colazione a tutti ..
C’è da chiedersi se i canisciolti hanno ancora voglia di correre, o la corsa è una scusa per ritrovarsi e far colazione al bar? Altra domanda: gli altri perchè sono andati ad Ossona? per la polenta e salsiccia?

La stagione del "Machimelofafare". (di Ivan)
Causa convocazione ritrovo "A" quando già avevo scelto di recarmi in quel di Ossona, decido di non presentarmi a Lainate e, da casa mia in neanche 20 minuti, parcheggio al centro sportivo di Ossona, per fare la mia 5a (di fila) Ossonainsieme. 
Corsa sempre ben organizzata da "Quelli della via Baracca". Non ci sono le docce ma c'è un efficientissimo deposito borse con tanto di numerino. Il mio, alla riconsegna, se lo perdono, ma la borsa viene identificata senza problemi. 
Già mentre uscivo di casa ragionavo sul fatto che questa era probabilmente la prima corsa di quella stagione non ben definita per il runner, e comunque variabile di anno in anno, nella quale un pensiero si affaccia furtivo: "Ma chi me lo fa fare?". 
Nel mio caso devo dire che cominciare a correre coi Cani Sciolti ha migliorato in quantità (e qualità) le uscite domenicali nelle stagioni fredde. Quindi... Grazie ragazzi! 
La domenica poi però si tinge di ottimismo. Infatti, mentre percorriamo il tratto (800mt) di strada che collega la provinciale con l'ingresso del ritrovo, Roby trova ben 10 centesimi per terra. 
Emozionato dall'improvvisa ed inopinata fortuna, si sbilancia subito nell'offrire cappuccino a tutti, ma non so poi se abbia ottemperato alla promessa. 
Arriviamo al ritrovo, attendiamo il il Pirata con il Turco e il Lungo (che vuole già darmi i risultati delle corse di Valentino Rossi nella prossima stagione), e dopo foto di rito, partiamo. 
Tutti almeno sui 12K,  col Pirata che si fa la 18 in scioltezza. Posso dire solo di lui, poiché lo incontro mentre torno alla macchina mentre sta arrivando, ancora tonico. 
Corsa piatta-piatta, ma a me va bene così. So che gli altri sono a Mozzate poiché dovrebbe esserci qualche saliscendi. Non saprei, io quella corsa non l'ho mai fatta per evidenti motivi: non c'è mai stato nessun riconoscimento. 
Invece alla fine della Ossonainsieme, come già ricordato in convocazione dal Pres, ci attende una gustosa polenta con salsiccia. (Menzione più che positiva anche per il ristoro "tradizionale"). 
Organizzazione ottima anche in questo frangente: coda che facilmente si allunga per decine di metri ma distribuzione polenta e salsicce in catena, per minimizzare i tempi. 
Ed è qui che la domenica migliora ancora: nei due anni precedenti avevo sempre potuto sbafare 2 polente, grazie al buono-polenta della Vale, che non gradiva questo extra. Quest'anno, ahimè, circondato solo di cani affamati, non speravo.
Ed invece... A pochi metri dal punto distribuzione, un tipo alza la mano con un buono e dice: "C'è qualcuno che vuole una polenta?".
Io sarò lento a correre, per il resto però...


mercoledì 25 novembre 2015

Convocazione cena e del 29 novembre 2015

Venerdì 27 novembre per le ore 20.00 Cena sociale Canisciolti. Presso salone Oratorio San Giovanni.
- Compreso nel prezzo: 
Primo piatto: bis di risotto con salsiccia e funghi + pasta con pancetta e salsiccia.
Secondo piatto: arrosto con patate al forno.
Pane/Acqua/Caffè/Dolce.
- Fuori Menù:  vino (5 euro a bottiglia). Per chi vuole è possibile portare il vino da casa.

DOMENICA 29 novembre 2015
25^ OSSONAINSIEME  Ossona (Milano)  Percorsi: km. 5-12-18 - Misto asfalto-sterrati Partenza ore 8.30/9.00 [Parco Villa Bosi, Via Roma - Ossona] G.P. Quelli della Via Baracca Informazioni: Fabio (tel. 338.3330452) - Michele (tel. 339.2950693) - Corsa piatta. Polenta e Salsiccia!
14^ CAMMINATA "INSIEME VERSO IL CENTRAFRICA"  Mozzate (Como)  Percorsi: km. 6-12-18 Partenza ore 08:30/09:30 [Parco Guffanti - Via Limido, 44] Amici per il Centrafrica Onlus e G.P. Boomerang di Carbonate Informazioni: Maria Carla Pagani (tel. 041.787188) - Per chi ama il bosco
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30
Alternative: Giro del Colle di San Michele a Briga Novarese. Bellissima.  Di km 25 o 14. Fatta nel 2012. Ricordate l’infortunio di DJ ...

lunedì 23 novembre 2015

Doccia fredda Gorla

Nonostante il freddo pungente di questa mattinata i ragazzi si presentano in un buon numero.
La Volpe e il Piro sono al RTO TRAIL a Morazzone. Gara di cui ignoravo l’esistenza,  che non siamo riusciti a captare prima, altrimenti … 
A Gorla poi incontreremo Gugu, e la Vale arrivata in solitaria per la camminata dei 7km, ma con le gambe che scalpitavano, per partire a correre.
Dopo esserce sistemati nella bellissima location dell’area feste di Gorla, con l’illusione di aver trovato ancora docce e spogliatoi caldi, dedicati al campo di bocce chiuso e riscaldato, facciamo la solita foto, e via partiamo.
Tutti sul percorso dei 13, tranne la nostra highlander Vivi, nonché capoclassifica, e unica maratoneta del gruppo, che sceglie il percorso dei 21 km. CLASSIFICA.
L’aria è fredda e pungente, il sole è basso, quindi ci prende poco.  
Gara tranquilla, posti già visti, in alcuni punti assenza totale di incrocisti, ma tutto nella media.Bene il ristoro finale.
Alla fine Lello pur di arrivare primo, salta di netto il ristoro/ colazione. Non è bastato al trio Gugu Pres Holly viaggiare intorno ai 4.10 per prenderlo, seppur di poco.
Bene il resto del gruppo, con il Nazza che viaggia ad ottima andatura. 
A fine corsa quando tentiamo di entrare negli spogliatoi nel campo da bocce, veniamo respinti   dagli addetti ai lavori. Dopo l’illusione di una doccia in caldi spogliatoi, questa è stata una vera e propria doccia fredda …
Costretti così a cambiarci all'aperto, ma tutto sommato diciamo che il sole scaldava abbondantemente.
La cosa strana è che invece la nostra Silvia la fanno entrare senza alcuna obiezione  … Non conosciamo il seguito, in quanto ci appropinquiamo a tornare.
Non trovando altro,  il classico cappuccio e brioches (offre Holly, con l’aiuto di lello) viene fatto nel paese di casa.
Impazza da giorni sulla rete nazionale, il caso del nostro triatleta di punta. Vedere foto. Chiunque ne avesse notizie è pregato di comunicarlo in redazione. 
Si sospetta che sia in un laboratorio di ricerca per creare nuove sostanze dopanti ad effetti inimmaginabili !!!

venerdì 20 novembre 2015

Convocazione del 22 novembre 2015

Domenica 22 novembre 2015
33^ MARCIA PODISTI VALLE OLONA  Gorla Maggiore (Varese)  Percorsi: km. 7-13-21 Partenza ore 08:30/09:30 [Area Feste - Via Sabotino] Podisti Valle Olona - Via Roma - 21050 Gorla Maggiore (VA) Informazioni: Claudio Sassi (tel. 335.6929313) - Podisti Valle Olona (tel. 366.2599365)
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30

Alterrnative:
31^ STRAGELADA - 19^ MARCIA CASARILESE Casarile (Milano)  Percorsi: km. 6-12-19 Partenza ore 08.00/08.30 [Scuole Elementari, Via Puccini] Atletica Certosa - Via A.Moro, 1 - 27012 CERTOSA DI PAVIA (PV)

mercoledì 18 novembre 2015

Trasferta Veronese

Anche per questa trasferta veronese, come da tradizione, i Cani Sciolti partecipanti si presentano alla spicciolata: per primi si stabiliscono Ste e Nicoletta e iniziano a tastare il terreno, poi la Passirunner Family si stanzia nella vicina Peschiera, per gustarsi il paesaggio lacustre e fluviale (bello il centro storico circondato da mura, se ne consiglia visita). In arrivo sul fin di lana per le iscrizioni, accompagnato da moglie e figlia, ecco Martello Matera che, con il suo savoir faire barlettano, riesce ad ottenere un pettorale per la Mezza (pare che al mattino sia stato ritrovato il cadavere di un podista lungo il fiume, tale Pinna). 
Puntuali al ritrovo, la combriccola segue i consigli di Ste che, degno del miglior Tripadvisor, trascina il gruppo in un locale che stupisce i commensali per qualità/servizio/ambiente/prezzo (memorabile la cupola sul tavolo), nonostante l'evidente simbologia massonica presente nel ristorante. Ottimo risotto, un classico pre-maratona. Giretto digestivo e raffrescante in Piazza delle Erbe, poi tutti a nanna nelle rispettive brande. 
Il clima autunnale ci accoglie al mattino alla partenza, effettuata tutti insieme al medesimo orario: Nicoletta grintosa sui 10km, la coppia di fatti Lello e Ste aggressivi sulla 21km, Passirunner fiducioso sui 42km. Solito ingresso nelle griglie a casaccio, ci si perde nella folla. 3000 runner in maratona, 11000 le presenze totali, ma la partenza posta in curva fa gustare il momento dello start solo al primo migliaio di persone. Numerose le testimonianze di vicinanza alle vittime dell'attentato di Parigi: minuto di silenzio, adesiivi commemorativi per tutti, molti runner con bandiere francesi...
L'organizzazione non ha grandi pecche, ma non dà grandi stimoli per affrontare la corsa: Centro espositivo scarno, composto per metà da bancarelle alimentari inutili. Ristori durante la corsa essenziali, e quello all'arrivo praticamente inesistente per essere una maratona (mediamente più ricchi quelli delle tapasciate domenicali). Spogliatoi distanti 2 km (ci abbiamo rinunciato in partenza...), nessuno spettacolo/musica durante il percorso, incitamento ai bordi (a parte i nostri scatenati familiari) praticamente nullo, se non consideriamo partenza e arrivo. Il percorso però si articola bene, sia in città, toccando i punti più storici (la splendida Arena toccata 3 volte), e sia fuori, risalendo e ridiscendendo il fiume per due volte (tipo Amsterdam). Proprio qui la difficoltà maggiore, a mio avviso: questa parte presentava un leggero pendio in salita costante per circa 4 km, che ha costretto ai runner (soprattutti quelli meno dotati come il sottoscritto) ad assumere una postura di corsa non naturale che a lungo andare, soprattutto dal 27 al 31km, ha logorato le energie che stavano già scemando.

Mentre Nicoletta concludeva serenamente la sua impresa, sulla mezza Lello tentava il colpaccio ("voglio battere Mario"), ma la non dotazione di Garmin gli faceva perdere l'autocontrollo, e dopo una partenza a rotta di collo, veniva praticamente raggiunto da Locomotiva Ste: ottimo comunque il tempo del Duo, ad insidiare prestazioni di Pierino, BumBum e Gugu ormai avvolte nella leggenda. Nel frattempo lo psicodramma degli ultimi chilometri di Passirunner che, vedendo avvicinarsi il limite previsto dei 3.40, tenta un'accelerazione ma viene fermato da due salitelle che in quel momento sono sembrate infinite e insormontabili... La beffa di non aver sfondato ancora il muro dei 220 minuti rode, ma nulla cancellerà i ricordi e le sensazioni di un'altra splendida giornata marchiata Cani Sciolti.

lunedì 16 novembre 2015

Cimbro – Brulènghello – Verona

Cercheremo di fare un articolo breve per lasciare spazio alla trasferta di Verona, con articolo che stiamo aspettando, anche se poi abbiamo dato fin troppo spazio al pirata per la Brulènghello, che non sappiamo se classificarla tra le corse, o tra le bevute. CLASSIFICA
Puntuali al ritrovo A, si parte alla volta di Cimbro. Bum Bum e Vivi, entrambi con scarpe nuove, fanno strada; a ruota l’auto di presidente, Holly e Niki, e ultimi Max Andrea e Silvia. La velocità di crociera è sostenuta, tanto che in venti minuti siamo a Cimbro, ma ci accorgiamo che manca una macchina: quella di Max.
A Cimbro incontriamo Gugu, e La Volpe e il Piro. Dopo svariate foto, il fotografo ci dice che ne ha fatte tre o quattro, ma ha tagliato le teste … quindi lo facciamo spostare indietro per rifarla.
Si parte (senza l'auto dei dispersi) ad andatura blanda, tutti insieme.  L’atmosfera è piacevole e spensierata. Mario crea video a ripetizione.  Il paesaggio è di quei piccoli paesini vicino al bosco d’autunno, su basse colline, che sembrano di vacanza. Dopo uno o due km, si entra nel bosco: sentieri ricoperti da milioni di foglie, che nascondevano numerosi ciotoli e radici, rendendo ogni passo veramente insidioso.
Molto suggestivo il passaggio, con discesa in cordata, attraversamento di un ruscello e risalita sempre in cordata.
Si arriva al primo ristoro, in una bella villa tipo da matrimoni, con stagno, e qui facciamo colazione; il clima  disteso ci permette di fare altra foto di gruppo.  Si riparte ed inizia un lungo tratto di salita; qui il bivio 10/18. Per i 18 la salita continua, e continua, per culminare in una infinita scalinata nel bosco.
Pare che Gugu voglia imparare il lavoro di Holly, visto le infinite e precise domande sferrate durante gran parte del tracciato.
Registriamo ancora (come domenica scorsa) la caduta di Gugu: un tonfo pesante sul sentiero del bosco ci fa girare indietro, e qui lo vediamo goffamente disteso a terra. Stessa sorte qualche km più avanti per Holly, che resta incastrato in un sasso, con il risultato ben peggiore: scarpa squartata sulla punta. Non è finita. Poco più avanti, incontriamo Silvia che cammina. Dopo averci raccontato che Max era senza benzina, ed erano usciti in un paesino alla ricerca di un benzinaio, ed avevano sbagliato uscita dell’autostrada, e chissà cos’altro, ci fa sapere che anche lei è caduta … Peccato che non riesca a trovare feeling col bosco.
Bello il secondo ristoro, solo sui 18km, dove holly può scambiare quattro chiacchiere in milanese con un suo coscritto del ’43. Il quartetto pres, holly, gugu, niki termina blandamente questi fantastici 18 km. 
Ancora una volta Cimbro piace. Anzi non ce la ricordavamo così bella.
Ciliegina sulla torta, la doccia calda abusiva negli spogliatoi del campo di calcio, chiusi …

Brulenghello trophy. Campioni! questa è la parola giusta, tre canisciolti : Il Lungo ,il Turco, il Pirata, il Pacioccone (Marco) collega del Turco, eccolo il dream team che ha vinto la prima edizione della Brulenghello trophy, corsa a staffetta 4x800mt con 1litro di vinbrule' . Le regole erano poche al via si beveva un bicchiere di vinbrule' al cambio altro bicchiere e via così . I nostri eroi attuavano una tattica vincente con il Turco che scattava al via bevendo meno ma guadagnando metri importanti, il Pacioccone stupiva con una frazione stratosferica finita in allungo, il Pirata mantiene il vantaggio nonostante i vino si facesse sentire, il Lungo bevendo a gargamella il restante resisteva all'attacco del Ortica Team che sfoggiava il campione della Birringhello (Mauro) ma nulla poteva con il vantaggio fin lì accumulato.  Risultato CAMPIONI, al via si presentavano ben 7 staffette il clima freddo veniva stemperato con un aperitivo al vinbrule' grandi risate e clima più che goliardico alla fine si conteranno finiti 10 litri di vinbrule' scaldati e finiti, speriamo nella prossima edizione in una partecipazione maggiore dei Canisciolti.

ASPETTANDO L'ARTICOLO DI VERONA, possiamo solo anticipare che il nostro guerriero Passirunner si attesta sullo stesso tempo di Monaco, secondo più secondo meno; anche la Nicki a testa alta sul percorso dei 10. Nella Canalgrande Half Marathon, Lello conferma il suo stato di grazia evidenziato a Monaco, pettinando seppur di poco uno come Ste, che di mezze ne ha fatte....


giovedì 12 novembre 2015

Convocazione per il 15 novembre 2015

41^ CAMMINATA DI SAN MARTINO  Cimbro di Vergiate (Varese)  Percorsi: km. 6-10-18 Partenza ore 08:30/09:30 [Oratorio] G.S. Cimbro - Via Cappelletta, 1 - 21029 Cimbro (VA) Informazioni: Ermanno Berrini (tel. 0331.946522) Trasferta fatta lo scorso anno e piaciuta molto. 30 minuti di strada.  Zero spogliatoi. Parcheggio facile. Colazione da Gugu Gratis. -  Vedi foto
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30 
Alternative:
10ª CORRIAMO INSIEME Corsa podistica non competitiva su percorsi di 4 – 10 – 20 km tra le campagne e i laghi di Zibido San Giacomo con iscrizione aperta a tutti e partenza ore 9.00, Ritrovo ed iscrizioni dalle ore 8,00 presso il parcheggio “Colombana” in fraz. Zibido (vicinanze chiesa). Info:  http://polisportivazsg.it/
11° mezza maratona Alpin Cup Parco Nord Milano Mezza Maratona FIDAL competitiva 10Km FIDAL competitiva (novità) 10Km non competitiva. ISCIZIONI CHIUSE per tutte le gare.
Ricordo a tutti che il nostro Passirunner sarà di scena alla Verona Marathon. Questo fino a tre settimane fa, prima della sua scomparsa.

lunedì 9 novembre 2015

BEFFATI

Gruppo ai massimi livelli per questa Marcia d’autunno a Veniano. Complice la bellissima giornata, o qualcuno sostiene le polemiche settimanali, ci si ritrova in un bel numero. Sul posto troveremo anche Gugu e la Vale. CLASSIFICA.
Giornata limpida soleggiata e mite; ma nonostante ciò, e lo splendido scenario del bosco d’autunno, sono in pochi a scegliere il percorso dei 21. Inspiegabile.
Per questa che doveva essere la corsa dal ritrovo perfetto, una volta arrivati ci si accorge subito che qualcosa non va: gli spogliatoi sono chiusi a chiave. Gli organizzatori non sanno dare spiegazioni. C’è chi da la responsabilità al sindaco., chi dice che dopo apriranno, ma il sentimento che va per la maggiore, è quello della beffa.
Sorpresi e disorientati, facciamo la foto di gruppo assieme agli amici del GP Rhodense, e via si parte.
La Vale, rientra in gruppo per camminare. Sui 21 solo Gugu, Presidente, il Pirata e Andrea C.  Difficile capire come in una giornata così bella, nell’amato bosco, solo in pochi siano riusciti a cogliere l’attimo
Dopo uno o due km, ancora sull’asfalto, mega storta alla caviglia per il presidente.  
Il bosco si presenta in tutta la sua bellezza, con i colori caldi dell’autunno. In alcuni tratti i sentieri erano completamente ricoperti da foglie, che nascondevano sassi e radici, rendendo il percorso molto insidioso. Complimenti al Pirata e ad Andrea C., che scelgono il percorso lungo, portandolo a termine dignitosamente. Da segnalare la caduta di Gugu, che cercando di saltare un legno sporgente, lo aggancia alla punta del piede, cadendo sul terreno e rischiando di far cadere la signora che lo precedeva. Anche il Pirata misura il terreno ma senza riportare conseguenze. Bene Silvia che riesce a non cadere su questo tipo di fondo, che non le si addice. Alla fine si resta a prendere il sole, sorseggiando qualche decina di bicchieri di thè.
Bene tutti i canisciolti, fantastica la giornata, bella la corsa, la compagnia, ottimi i ristori con il pane fresco e fragrante che in queste zone troviamo sempre, peccato per gli spogliatoi chiusi.

COMUNICAZIONE UFFICIALE:

Venerdì 27 novembre 2015 ore 20.00 cena sociale presso l’Oratorio San Giovanni. Menù non ancora definito, ma sulla linea dello scorso anno: risotto con salsiccia, pasta sugo e pancetta, arrosto con patate. 
Prezzo 15 euro adulti, 10 euro bambini fino a 10 anni. Gradita la preparazione di qualche torta da parte delle nostre donne.


OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE (almeno una settimana prima per permettere alla cucina di organizzarsi): via mail, whatssap, commenti del blog ecc.


giovedì 5 novembre 2015

Convocazione per l' 8 novembre 2015

Domenica 8 novembre 2015
16° MARCIA D’AUTUNNO Veniano  (Como). Percorsi : km 7-12-21 Partenza libera dalle 8,30 / 9,30. Ritrovo Parco Comunale, Pro Loco Veniano, Via Nazione Italiana 2. Il percorso si snoderà quasi interamente nel Parco Pineta.
Corsa fatta molte volte, anche con lunghi, il ritrovo perfetto: spogliatoi con docce, maschile e femminile.
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30

Alternative:

24^ Maratonina di Busto Arsizio. Palacastiglioni, Centro città zona piazza mercato. Partenza competitiva 21 km: Viale Cadorna ore 9:30 – partenza NON competitiva di km 9,2 ore 9,30.

24^ TRA CAMPI E ROGGE NEL PARCO MOLGORA  Carugate (Milano)  Percorsi: km. 6-12-18-25 Partenza ore 8.00/9.00 [Centro Sportivo, Via del Ginestrino] Podisti Carugate Informazioni: Giancarlo Montrasio (tel. 02.9254248) - Giuseppe Brambilla (tel. 339.3426648)

lunedì 2 novembre 2015

Senza sapere quando

Il week end corsistico inizia già dal sabato con il gruppo whattsapp che tenta di portar via gente al Gruppo podistico verso ritrovi alternativi ad orari improbabili sottocasa, sui percorsi dell’ipocrisia dell’expo. 
Immediata la reazione dei fondatori, con l’uscita in blocco del CDS da questo gruppo.  Lo scopo della società non è disgregare, e neppure quello di andare di corsa dal panettiere …


Siamo al penultimo mese dell’anno, e i pretendenti al titolo, coloro che hanno l’ambizione di vedere scritto il loro nome per sempre nell’albo d’oro,  non possono mancare. CLASSIFICA.
A sorpresa troviamo anche il Pirata, colui il quale aveva lanciato l’idea della non corsa. Assente Ivan.

Senza sapere quando
andata senza ritorno
ti seguirei fino in capo al mondo
all’ultimo secondo...

Inizia così la lunga ed insidiosa trasferta domenicale per Casatenovo.  Il capofila Holly (con a bordo presidente e Lello)  imposta il navigatore, sulle note della canzone precedentemente citata. 
L’obiettivo di Holly è non dare ascolto al navigatore, forse è una ripicca per fatti a noi sconosciuti. Fatto sta che subito in partenza perdiamo l’auto del Pirata Max Andrea e Silvia, mentre Bum Bum e Vivi riescono a stare dietro.  Dopo il lungo viaggio arriviamo a destinazione, e sorprendentemente prima dell’auto dispersa. 
Nonostante la grandissima partecipazione a questa corsa, si può parcheggiare attaccati al ritrovo, in un immenso prato parcheggio. Ah , prima avevamo parcheggiato di fronte alla pasticceria, ma dopo aver capito di essere ad oltre un km di distanza, ci siamo avvicinati con una delle due auto.
La lunga fila alle iscrizioni ci fa desistere. Non ci sono le docce, e come spogliatoi deposito borse, un gazebo chiuso. 
La giornata è stupenda , sole e limpida. Il dubbio è se manica corta o no… 
Si parte! Il percorso, con il lungo serpentone di runners, inizialmente si snoda su strada, in salita costante.  A parte il tratto iniziale, poi si va su sentieri, e si passa nelle cascine, come dice il nome della corsa: Sentieri e Cascine. Bello e piacevole, fatto di continui lunghi saliscendi, non duri, ma lunghi.  
Ristori classici, con accesso solo a chi aveva il braccialetto dell’iscrizione,  affollato quello finale.
 Alla fine ritiriamo il riconoscimento, un paio di calze tecniche loggate ‘ sentieri e cascine’.
Bene tutto il gruppo: con Max che parte in fuga senza fermarsi ai ristori. Pres Holly e Lello, pur fermandosi a far colazione, sono sempre al suo inseguimento fino a passarlo. Alcuni tratti del percorso molto fangosi e scivolosi: bene Silvia che riesce a non cadere. Bene anche Andrea che si inserisce sempre più nel gruppo. Presidente e Holly ad un paio di km dal traguardo vengono sorpassati da un giovane: si attaccano alla scia, mettendo in scena una gara all'ultimo respiro. Bravo il ragazzotto in continua progressione, tallonato da pres, e subito dietro holly.
Quattro chiacchiere al sole, in una bellissima giornata diventata ormai mite visto l’orario, e si torna all’altra auto, e di conseguenza si entra nella caffetteria pasticceria adiacente, per gustarci il cappuccio & brioches…
Holly imposta il navigatore per arrivare alla meta, ma …
Senza sapere quando …

giovedì 29 ottobre 2015

Convocazione per 1 novembre 2015

DOMENICA 1 NOVEMBRE 2015, poche le corse in calendario, ma una la si trova sempre:
27^ CASCINE E SENTIERI  Casatenovo (Lecco)  Percorsi: km. 8-15-21 - Ondulato, sentieri, boschi e strade secondarie Partenza ore 7.30/9.00 [Palestra Comunale di Via Volta] Bike Action Team Galgiana - Via Buttafava, 23 - 23880 Casatenovo (LC) Informazioni: Fabio Viganò (tel. 039.9205071) - Francesco Galbusera  (tel. 039.9960170) Bike Action Team Galgiana (tel. 039.9202676)
CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

domenica 25 ottobre 2015

Una sorpresa "Solidale"


25 ottobre 2015, Garbagnate (di Ambro)
Doveva essere la corsa di ripiego.
La corsa di chi non aveva tempo per Locate varesino.
La corsa di chi non aveva in programma il Montestella, insomma il classico ripiego.
Eggggggià, perché le scorse edizioni erano due giretti da 6 km. Insomma, chi è venuto era proprio per fare in fretta e non correre da solo.
Ed invece gli amici dell’ A.V.O. Garbagnate ci hanno sorpreso. Per l’edizione 2015 sfoderano un bel percorso di 12k precisi che si snoda tra nuovi canali d’acqua marca EXPO ed il parco delle Groane. Certo non a tutti è piaciuto, la Ns numero 1 Vivi preferiva i 2 giri delle scorse edizioni, ma ognuno ha le sue esigenze, emmmmmenomale altrimenti sai che noia.
Altra chicca organizzativa sono le MTB della CRI che pattugliano il percorso, un servizio visto solo alla Maratona della DIVINA PASTORA.
Ottimi spogliatoi, solidissime panchine sotto i pini, ci preparano alla partenza (vedi foto per elenco nomi). Sembrerebbe una fredda mattina, ed invece………….alla fine in manica corta si stava benissimo.
Molto rispettosi dell’organizzazione aspettiamo le 9.00 per partire, Vivi e Bum Bum a parte, alle 9.00 sono già all’arrivo!!!!!!!!!!! MATTINIERIIIIIIII!!!!!!!! Ops, a parte anche Maggioni e il Nazza, partono prima e ci anticipano per paio di km.
Resta un bel quartetto, insieme per 2km (i meno belli, destinati a raggiungere il verde), poi ognuno al suo passo, in tre fino al ristoro di metà gara, in due fino al 10° km e poi arrivo in fila indiana.
Alla fine il passo più impressionante è quello del MAGGIO e del NAZZA, chi li mette tra i camminatori, non ha capito, i “ragazzi” crescono!
Conclusione: mi son divertito, spero anche gli altri. Ho ritrovato lo spirito Tapasciata, dopo due gare ufficiali. Il percorso mi ha soddisfatto. Ho corso 10 km con mio fratello. Ma daiiiiiii, chi vi da di più in un paio d’ore???
I LOVE RUNNING, and YOU?
PS: ad Andrea è scattata la scintilla, ha tutto per “volare”, voglia, età, gambe, fisico,,,ocioooo!

Bosco & Relax - Cappuccio & brioches  (di pres)
Locate Varesino. Mattinata da incorniciare questa appena trascorsa. Da inserire come lo stereotipo di domenica ideale. Di passirunner, che oggi era di lungo,  nessuna visione, a parte la foto che ci ha inviato, e la sua auto parcheggiata.
Il trio presidente , Holly e Ivan incontra il varesino Gugu, e come a casa propria mettiamo le borse negli spogliatoi, e partiamo per questa rilassante corsa con un totale di iscritti di 1275.
Da notare il nuovo look barbuto di Gugu: capelli bianchi e barba nera ... ha avuto l'idea di farsi crescere la barba con l'intento di farsi il riportino sui capelli, per coprire il grigiore sulla testa.
A parte i primi (e gli ultimi) due km, sprecati su asfalto, poi ci si addentra nell’amato bosco: il parco pineta. Il ritmo non è alto, si chiacchiera, il percorso bello e non molto impegnativo: una sola salita degna di nota. I 14 km letteralmente volati tra chiacchiere e caxxate.
Dopo esserci rifocillati al ristoro finale, impreziosito da ottime torte casalinghe, si fa la doccia, una delle migliori, per getto d’acqua, regolazione e confort; dopo la doccia che si fa? Si va a casa? Neanche per idea … Ci sediamo sul muretto al sole, ad assaporare il momento. Veramente rilassante: nessuno ha fretta di tornare a casa.
Anche Il rientro in auto, sulla Varesina a massimo 40 km/h, trascorre piacevole tra chiacchiere di alto livello. Per mettere la ciliegina sulla torta ci fermiamo in una pasticceria caffetteria, per un cappuccio e brioches, per poi continuare il lento rientro, con innumerevoli perle di saggezza.
Rientrati al ritrovo A ci rendiamo conto di essere freschi come pochi, zero stanchezza. Grazie per la bella mattinata, che segna l’inizio del nuovo trend invernale: meno km, meno fretta,  più cappuccio & brioches...

Da segnalare che si è svolta questa domenica 25 ottobre, la San Giuan Che Camina per famiglie, presidiata dai nostri membri del gruppo: Sergione (rientrato per l'occasione), Roby, e Albe, regolarmente inseriti in CLASSIFICA.

Montestella 2015 (di Max)
Persuaso da un mio amico runner (non CaneSciolto) mi iscrivo alla 10 km competitiva Fidal del Trofeo Montestella 2015, una gara che mi si dice essere molto “veloce” ed adatta per realizzare il proprio personale sui 10000m.
E’ comunque una gara particolare, dotata di due “anime”: da una parte la competitiva, con tanti runner  davvero veloci tutti tesserati Fidal, dall’altra parte la non competitiva (10km e 3km), classica tapasciata della domenica, con molti bambini: e tutti praticamente insieme, dato che le due partenze sono distanziate di soli 5 minuti.
Ci si ritrova quindi con i due amici che mi hanno “tirato dentro”, Marco ed Andrea del gruppo running dei Fuckers, quattro chiacchiere e con loro si scatta la foto “ufficiale” di giornata.
L’unico altro Cane Sciolto presente è la Silvia (per la 10km non competitiva) ma, causa il grande flusso di iscritti, non si riesce a trovarsi per tempo e purtroppo salta la foto...
Organizzazione davvero buona, palestra ed ampi spogliatoi con docce a disposizione per cambiarsi, deposito borse custodito: unico neo il ristoro, appena sufficiente.
Alle ore 9.00, dopo un leggero riscaldamento (e dopo un minuto di raccoglimento in memoria dell’appena scomparso presidente dei Podisti da Marte) si parte: gara effettivamente molto veloce, percorso misto asfalto/sterrato compatto, praticamente nessun dislivello, sempre intorno al Palasharp e dintorni.
Nonostante il percorso sia teoricamente davvero veloce, purtroppo a causa delle strade strette dei parchi attraversati (e quindi del “traffico”) e, soprattutto, a causa di qualche acciacco di troppo, si rivela difficile mantenere un’andatura inferiore ai 5min/km e fare quindi un tempo interessante.
Terminata la corsa incontro Silvia con la sua amica Sabrina, già vista alla DeeJay Ten (prossima new entry del gruppo?) , entrambe sorridenti e soddisfatte del proprio tempo sulla 10km non competitiva.
E la domenica “running” finisce qui, si va a fare la doccia!
Ma la prossima settimana si torna in branco….  Ciao a tutti

CALENDARIO