venerdì 30 dicembre 2011

Convocazione 01 - 01 - 2012

Chi corre a Capodanno ...

 01-01-2012:  CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 10,20.

Si va al Parco dei Fontanili per una 10 - 12 km in compagnia. Corsa valida per la classifica 2012 anche se ciò creerà le solite polemiche.

Happy New Year !

martedì 27 dicembre 2011

E' STATO UN ANNO FANTASTICO !!!

Si conclude così quest'anno 2011, con la vittoria indiscussa del nostro DJ che pur di arrivare sul gradino più alto del podio rinunciò alle sue ferie programmate da tempo; e quella è la coppa che più gli si addice. COMPLIMENTI !
27 ventisette le maratone portate a termine quest'anno dai nostri ragazzi, contro le 2 dello scorso anno. DEVASTANTE
52 cinquantadue le gare che hanno concorso a formare la classifica 2011. NON CI FERMIAMO MAI
50 i canisciolti (anche molte meteore) comparsi in classifica: 11 sopra le 30 presenze; 5 sopra le 20; 11 sopra le10; 23 al di sotto delle 10 presenze.
12.481 i kilometri percorsi in compagnia dal gruppo
2012 l'anno che sta per arrivare ... AUGURI DI BUON ANNO ... CHE SIA UN 2012 RICCO DI SODDISFAZIONI

le emozioni non si raccontano ...
GRAZIE A TUTTI

Da 10/apr/2011 MILANO CITY MARATHON




Da 17/apr/2011 carnago



 
 
 
 


Da lainate 01-05-11 
 

 
 
 
                                         DA GRIGLIATA SOCIALE
 
Da 2A Sangiuan che camina 2011 - 1°
 
 

  Da 25 settembre 2011 stra...rhodense

Da 27 novembre 2011 - FIRENZE MARATHON 

 









Da 11 dicembre 2011 - 16a MARATONA DI REGGIO E.








 







 5000 MINI DI SANTO STEFANO (di DJ) L'ultima dell'anno si tiene vicino casa dove il gruppo decide di andare per questioni di comodità; a parte Giancarlo che va in solitaria a Moncucco. In clamorosa ma giustificabile assenza del presidente Ste,Dj, Niki, Pierino e Simo partono dal ritrovo per raggiungere gli altri ( bum bum, vivi, supercele ed enzino )sul posto. A S.Ilario di Nerviano si corrono i 5000 metri in circuito cittadino una garetta simpatica con tanto di gonfiabile che si presenta con le sembianze della grande manifestazione anche se in miniatura. Spiker con mini microfono, partenza con mini gonfiabile, tracciato con mini giro, arrivo con mini ristoro. In tutta questa abbondanza di mini i nostri si presentano in mini numero e naturalmente il nostro mini atleta di punta.... Enzino! ( quindi mini Enzo ). Mini anche il tempo per completare la gara tutti o quasi sotto i 25 mini minuti. Ste che festeggia degnamente con il primato personale di 21 mini minuti e pochi secondi il suo onomastico seguito da tutti gli altri.
Invitato a celebrare il primato con la scrittura dell'articolo il TESTA si defilava bellamente. AMMENDARE!
Il ritorno e' naturalmente di corsa a passo estremamente blando. Si conclude con questa uscita una bella annata per i nostri ragazzi, un anno da primato per tutto il gruppo cresciuto nel numero di componenti e nei km totali macinati, in staffetta avremmo potuto raggiungere anche le isole Hawaii.

giovedì 22 dicembre 2011

Natale e Santo Stefano



Auguri a tutti, anche a quelli che per infortuni vari non escono con noi.

Domenica è Natale, pertanto la convocazione è per LUNEDI' 26 DICEMBRE.

A T T E N Z I O N E ! ! !
A T T E N Z I O N E ! ! !
CAMBIO DI PROGRAMMA IN CORSO:
SI VA A SANT'ILARIO PER UNA 5 KM
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 10,00.

Tutti convocati per ques'ultima gara del 2011, dove si decidarà la formazione degli 11 titolari.

lunedì 19 dicembre 2011

UNO SPLENDIDO ADDA

(di Ambro) Mattinata con un freddo pungente che inizia alle 7.20 in un ritrovo comunque popolato dai Canisciolti. I pazienti presenti aspettano fino alle 7.35 in attesa di un "tirapacchi" (si svelerà e scuserà nei commenti l'ha promesso). Il leggero ritardo permette, questa volta, di recuperare quelli che viaggiano sul fuso orario dei 5 e 10 min di ritardo. La convocazione presentava 3 possibilità, ma i presenti scelgono immediatamente l'Adda viste le foto dello scorso anno e le parole del Capitano.
Capitano che tira un pò le fila di un gruppo orfano del PRES, che le notizie danno fermo per incidente ciclistico.
Raggiunto Trezzo d'Adda, e pronti al via, incontriamo un gruppetto di Rhodensi che raramente abbiamo incontrato alle tapasciate (vedere le foto), bellissimo... il popolo dei runners è sempre più vasto.
La corsa scende subito verso l'Adda, e nonostante non ci sia la poesia della neve come lo scorso anno, regala davvero un bel percorso. Acque limpide ed impensabili in lombardia,vecchie centrali idroelettriche che riportano ad altri tempi, barchette abbandonate in riva al fiume che aspettano la primavera e il pescatore,tanta natura,tanti runners, i ristori con panettone,pandoro, tè caldo e così 20k scivolano via che quasi ti spiace veder avvicinare nuovamente Trezzo sull'Adda.
All'arrivo la ciliegina sulla torta, fantastici tortellini in brodo. Come sempre la fatica della sveglia mattutina viene ripagata da questa libertà e da questi paesaggi. Grazie, se dormivo rischiavo di vedere solo centri commerciali. CLASSIFICA

(di DJ) C'E' SOLO UN CAPITANO
Nella domenica in cui il gruppo attende oltre 15 min l'arrivo del suo presidente, vana attesa, il capitano sale in cattedra e raduna la truppa col piglio dell'autentico leader e conduce il gruppo a Trezzo d'Adda. Si parte quindi con un po' di ritardo arrivando a destinazione quando ormai una lunga fila di macchine preannuncia il gran numero di partecipanti a questa edizione non innervata ma non per questo meno affascinante. Le fatiche post maratona riducono al minimo il numero dei nostri ragazzi; il cassiere che di cassiere mantiene solo il nome e' tra i primi a rimediare il ticket di partecipazione e Pierino si domanda come mai porti ancora stampato sulla maglia il titolo di cassiere ..... Non dovrebbe essere lui ad occuparsi dell' iscrizione??? Per tutti!!
Il nostro capitano ormai riconosciutissimo raduna altri amici tra i quali un ex olimpionico di scherma nella foto con noi, poi tutti insieme si parte alla riscoperta di questi posti,per alcuni di noi e' la prima volta qui.
L'uomo serpente lo si scorge prima della partenza gia' a petto nudo senza la consueta canottiera, d'altra parte non nevica!
Per menzionare la prestazione dei presenti, degno di nota la strepitosa crescita di VIVI che resta al passo Insieme al gruppo per tutti i 20 km. più indietro gli attardati enzino e supercele e gianca al piccolo passo. Come già detto il nostro capitano sempre avanti ad un passo costante, indiscutibilmente leggero ed imprendibile dove solo il più fresco bum bum riesce a reggere il ritmo. Attardati di poco gli altri con Pierino, Ambro e Paolo che scortano Dj.
All'arrivo un fresco ristoro all'aperto allieta la fatica servendo pane e salame e tortellini questa volta in brodo cotti a puntino. Dopo le fatiche dell'ultimo mese con gli impegni in gare ufficiali si torna a più serene uscite dove indubbiamente la bellezza del posto e soprattutto la ricchezza del ristoro sono le cose più contano.
Smarriti ma non troppo per l'assenza in massa di tutto il CDS dal quale i ragazzi si aspettavano gli auguri di natale i pochi presenti felicemente si danno appuntamento all'uscita si S. Stefano.
 
Comunicazione importante: in questi giorni è in scadenza la visita medica di alcuni di noi. Chi fosse interessato a rinnovare la visita, o a farla per la prima volta, lo comunichi nei commenti, in modo che possiamo prenotare al Modi Center di Trecate. (il prezzo della visita medica lo fissa la Regione, e in Piemonte costa meno).
Fino al 31/01/12 è possibile tesserarsi (Fidal) alla OTC COMO.

venerdì 16 dicembre 2011

Convocazione per il 18/12/11

Per questa penultima corsa dell'anno, (ormai è MATEMATICA l'assegnazione dI titolo di CAMPIONE 2011 al nostro DJ, come dimostra la CLASSIFICA ) tre sono le scelte possibili elencate in ordine di preferenza:
- a Trezzo sull'Adda la CAMMINATA DI NATALE PER SOLIDARIETA' di km 8 - 14 -20. Guarda l'anno scorso.
- a Seveso la 39a STRACADA di 6- 13 -21 km
- a Varese 29a STRAVARESE DI 7 - 14 km

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,20

bye bye.

lunedì 12 dicembre 2011

Il ritorno dell'ALFIERE + POKER D'ASSI A REGGIO EMILIA

Da 11 dicembre 2011 busto arsizio
Il ritorno dell'ALFIERE (di Ambro) Tapasciata classica per il grosso del gruppo, gli altri a Reggio Emilia.
Al ritrovo delle 7.40 un solo AMBRO, che per qualche minuto teme la solitudine, si aggira perplesso. Poi i cagnolini, un pizzico in ritardo (sarà il freddo !!!), arrivano alla spicciolata: ROBY, STE, NIKI, PAOLINO, WALTER ... ( voci di corridoio dicono di un PIERINO in grave ritardo che perde l’aggancio con il gruppo, da verificare nei commenti).
Arrivati a Busto il gruppo si compatta con SUPERCELE, ENZO, GIANCA, MARIO, LALLO, VIVI ,PETER e l’Alfiere GUGU !
Un Alfiere che la scorsa domenica si è nascosto, perchè dopo la MAGNIFICA FIRENZE aveva bisogno di metabolizzare quanto fatto e solo la solitudine e l’introspezione ti danno la consapevolezza. L’Alfiere, esempio per tutti!
Quest’Alfiere torna in gruppo e, scortato da un bel gruppetto, corre 20k in compagnia vissuti da Tapasciata con lunghi e gustosi ristori, senza mai forzare, una bella corsa in gruppo. Chiacchere in compagnia, poco asfalto e tanto bosco, ma pianeggiante, “caldo”, che scorre piacevole sotto i piedi dei runners.
Un BUM BUM in forma smagliante sempre davanti, PETER statuario come sempre, WALTER rischia una caviglia ma resta in gruppo, STE infila strappi che pochi seguono (deve segnare il territorio.), e via via sempre avanti. La corsa la conosciamo e nonostante i 20k siano 2 giri da 10k, piace.
SUPECELE,ENZO,GIANCA,ROBY ormai sono certezze e si snocciolano gli 11K
VIVI, PAOLO,NIKI,LALLO fan 20k pronti per una mezza ufficiale ( Verona?!?!?) .Gli altri tutti di scorta all’Alfiere sui 20K.
Se ne và in archivio un bel lungo e con il pensiero a “quelli di Reggio” si rientra, in attesa di sapere dove saremo domenica? Perché noi non lo diciamo, ma lo sappiamo: “Attendiamo il giovedì per sapere dove andremo domenica con i CANISCIOLTI”, perché queste ore ci rigenerano il corpo e lo spirito e ci riconsegnano sereni e gioiosi ai nostri mille impegni.
QUATTRO PAZZI IN VALPADANA e di cos'altro si può trattare ... due maratone in due settimane.
Abbiamo fatto una maratona con la leggerezza e la spensieratezza di una tapasciata, ma con la soddisfazione di una maratona, quella che ti resta dentro anche se non la racconti. (presidente)
Certo, è mancata la magia della trasferta di Firenze, la compagnia, le cene...
Il ritrovo è il solito domenicale: alle 5,40 in punto (tranne il solito ritardino di DJ) si parte alla volta di Reggio Emilia.  Città cara per i trascorsi a Presidente e Gugu. Così come l'autogrill San Martino, in prossimità di Parma, che il Presidente ringrazia vivamente, perchè si è trovato molto bene. Dopo aver bevuto un caffè, si risale in macchina e si fa colazione: per tutti e quattro pane a fette con salmone, la nuova tendenza. Arriviamo al Palazzetto dello Sport di Reggio Emilia con facilità; la cosa bella di questa maratona 'ruspante' è che siamo stati dentro al caldo fino a dieci minuti dalla partenza. Record di presenze per questa sedicesima edizione, con 3180 iscritti. Dopo la partenza delle hand bike, parte anche la Maratona.passano circa due minuti dal momento dello sparo, a quando si passa sul tappeto che rileva lo start. Nei primi tre kilometri si fa un giro nel centro e si ripassa dal via; dopodichè si esce sulle tipiche stradine di campagna. La sensazione è quella di fare una tapasciata, con tanta gente; bello il percorso e il paesaggio. Non proprio pianeggiante, ma con continui saliscendi anche se non clamorosi.
Il gruppo si divide in due da subito: presidente e Stefano,  e capitano e Dj. I primi due vanno a braccetto per circa 28 km; quando Stefano capisce di non riuscire a battere il proprio personale decide di rallentare, mentre il Presidente continua tenere il suo ritmo. Alla fine nonostante la sofferenza degli ultimi 4 o 5 km dove faticava a stare sotto i 5,00, il presidente (alla frutta) riesce a chiudere in 3,25. Bene anche Stefano dopo qualche minuto. Benissimo il nostro Capitano che nell'ultimo kilometro regala al pubblico un'allungo superlativo che gli farà guadagnare un bel minuto, chiudendo in 3,43 migliorando così la già bella prestazione di Firenze. Bene anche Dj più o meno con lo stesso tempo di 3,43 ma non riesce a tenere il passo dell'allungo del capitano.
La corsa è organizzata benissimo. I ristori ogni 5 km come da regolamento, ma si poteva trovare di tutto come nelle tapasciate. La cosa fantastica, come in tutte le corse del resto tapasciate o grandi eventi, è la doccia finale. Bella la maglietta, ricco il pacco gara (con pasta, gnocchi aceto balsamico bevande ecc..) non la solita carta, nel quale c'era un buono pasto riservato agli atleti, presso un'adiacente self service.
DJ Gita molto bella quella di oggi in vostra compagnia, anche se non lo sono stato per tutto il viaggio di ritorno. Felice e stanco per la prestazione il mio più grosso e unico rammaricosi consumava al ristorante ... Finiti i tortellini ripieni di crudo alla panna deviavo sui più banali e insignificanti ravioloni al pomodoro. Grazie ai canisciolti 3.43,50
Pres: Ringrazio Il Capitano per il grande cuore, ringrazio DJ perchè una settimana fa al telefono mi convinceva a partecipare dicendomi: Fulvio ... la maratona non è nient'altro che un lungo ... un po più lungo ... Ringrazio Stefano per la compagnia nei 30 km fatti fianco a fianco e per esser venuto, anche se il gruppo ti vorrebbe con la nostra maglia ... Un grazie a tutti i canisciolti che mi hanno chiamato o messaggiato o seguito o anche niente. Un abbraccio a quella grande donna di Emilia.
IL CAPITANO è stata come sempre un mix di emozioni fantastiche, dalla partenza all’arrivo, questa volta in piu’ ci metterei anche il viaggio durante il quale il presidente preparava tramezzini al salmone x tutti, ormai cibo ufficiale del gruppo e x la prima volta abbiamo fatto una maratona nella natura e nel silenzio ringrazio tutti x essere stati nei miei pensieri e avermi portato all’arrivo p.s.un grazie speciale ai miei compagni d’avventura che mi hanno sopportato tutto il giorno. un abbraccio IL CAPITANO.
Stefano: Grazie al Salmone gentilmente offerto dal presidente, ho evitato un'altra brutta figura dopo Nizza, certo che se fosse stato meno tirchio e me ne avesse dato un po di più, l'effetto miracoloso si sarebbe esaurito nei pressi del traguardo, e non al 35°. Grazie a tutti per la bella giornata, la fatica è passata in secondo piano.

mercoledì 7 dicembre 2011

Convocazione del 11/12/11

Domenica 11 dicembre si svolgerà a Busto Arsizio, organizzata dall'Atletica San Marco, la 41° ”A PEE IN BRUGHEA” su percorsi di Km 5/11/20 con orario di partenza dalle 8,30 alle 9,30. Per informazioni: Traietta Enrico tel.0331/683418 – 333/5307803
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,40.

I quattro ragazzi che andranno alla Maratona di Reggio Emilia, si troveranno al Ritrovo B (Fulvio) alle ore 5,40.

lunedì 5 dicembre 2011

Tornati sulla terra


Di rientro dalla fantastica trasferta di Firenze e dopo aver viaggiato sulle ali dell'entusiasmo per tutta la settimana, riecco i nostri ragazzi presenti alle tapasciate locali.
Grande la partecipazione di canisciolti ieri in quella di Busto Arsizio: ben 18, oltre a Gugu, arrivato alle 8 e partito in solitaria, e inserito ugualmente in CLASSIFICA
Il gruppo parte dal ritrovo con abbondante ritardo, causato sopratutto da Supercele che si presenta 20 minuti dopo.
Supercele e Ale richiedono la loro maglia, ma Gugu (responsabile magazzino) non si vede.
Poche le emozioni di questa domenica; la più importante è data dall'incontro lungo il percorso con gregge di pecore.
Bene tutti ragazzi, benissimo le ragazze: nel nostro caso una: Vivi.
Segnaliamo l'infortunio al polpaccio di Alessandro, e le assenze importanti di Lello e Holly dovute alla rigenerazione fisica del dopo maratona. Mentre per altri il post maratona viene smaltito  ... con un'altra maratona: quella di Reggio Emilia.

venerdì 2 dicembre 2011

CONVOCAZIONE PER DOMENICA 4 DICEMBRE 2011

Con la trasferta ancora nel cuore, ecco la convocazione per questa domenica:

Domenica 4 dicembre la Pro Patria et Libertate organizzerà a Busto Arsizio la 40° “TAPASCIAA BUSTOCA” su percorsi di Km 7/14 con orario di partenza dalle 8,30 alle 9,30. Per informazioni: Nicoletti Claudio tel.0331/681393 - 335/8483606

CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) alle ore 7.40 .

Ricordo che fino a lunedì 5 dicembre l'iscrizione per la maratona di Reggio Emilia sarà al costo di euro 35, dopodichè ci si può iscrivere il giorno stesso al costo di 50 euro. Domenica arrivate con le idee chiare ...

martedì 29 novembre 2011

Dodici Grulli in Firenze ... dodici eroi


Trasferta riuscitissima questa nostra prima qui a Firenze. Seconda maratona per gran parte del gruppo, terza per pochi, ma sopratutto la prima per Il Cassiere per Lello e Walter. Questi ultimi sono riusciti a portare a termine la loro prima maratona: Walter l'unico dei tre sotto le quattro ore parte sparato, ma cede nel finale, Il Cassiere seppur cedendo nel finale taglia il traguardo della sua prima maratona; un Lello stoico, non molla e tra inforuni e dolori centra l'obiettivo.
Trasferta bellissima, vissuta come una vera e propria vacanza; dal quartier generale fiorentino dei Canisciolti, sito in Ghibellina 69, (circa al 25° miglio) i ragazzi hanno passato dei momenti bellissimi, specialmente quando si mangiava in casa, e si concludeva la cena con cantucci e vin santo. Serviti e riveriti in maniera impeccabile dalle loro donne.


Il ritrovo al quartier generale; i saluti alle donne, la foto di gruppo in strada con i volontari in forza sotto casa, qualche urlo euforico e si va verso la partenza. La mattinata è splendida e soleggiata (come anche gli altri giorni), e neanche fredda, anzi durante la gara qualche grado in meno sarebbe stato gradito, ma comunque giornata ideale. Come diceva uno speaker sul percorso, la maratona di Firenze dopo quattro anni vede il sole. La maratona, coincide con il primo giorno da quarantenne del nostro Gugu, che forse per dimostrare meno anni di quelli che ha, stampa il tempone eccezzionale di 3,11, nonostante la preparazione molto approssimativa. Bene anche Il Presidente, che scende sotto i 3,30.
Ormai con un ' esperienza sulle spalle, quasi tutti i ragazzi chiudono sotto le 3,45 o comunque tutti sotto le quattro ore. Ognuno di noi mediamente si migliora di circa un quarto d'ora, venti minuti.
Grazie Firenze! Qui tutte le foto.
Abbiamo vissuto proprio una bella esperienza ... e anche se questa è stata l'ultima, ci vediamo alla prossima maratona...
                      
ILCASSIERE: l'ultima maratona 4.30!!! la prossima meno ??? grazie a tutti. con un gruppo così non puoi non farla.

LELLO: Posso dire solo una cosa: " Uomo corri se riesci, cammina se puoi, striscia se serve, ma......NON MOLLARE MAI!!!" Maratona dal punto di vista del percorso e della gente fantastica. Un grosso ringraziamento a tutte le persone che durante il percorso continuavano a incitare i maratoneti, soprattutto quelli più in difficoltà. Commovente!!! Grazie di cuore soprattutto ai nostri più stretti sostenitori mogli, figli, parenti, fidanzate, amici, parenti con noi presenti a Firenze.SPECIALI !!!!!!
Nonostante un mese di inattività, dolori assurdi alle ginocchia, son riuscito ad arrivare con le mie gambe!!!!! NON POTEVO VERAMENTE PRETENDERE DI PIU', anche se sono l'ultimo degli ultimi son soddisfatto di ciò che ho fatto.!!!
Per il futuro immediato prevedo un lungo stop per riprendermi del tutto dai vari acciacchi, e prepararmi alla prossima penso comunque non prima di aprile!!!
Un coplimento infine a tutti i CANISCIOLTI atleti, che mi rendono orgoglioso di appartenere a questo grandissimo GRUPPO!!!! FORZA CANISCIOLTI !!!!!

IL CAPITANO: nella città d'arte piu' importante del mondo 12 artisti del running si esibivano in una performance strepitosa un giorno potro' dire: io c'ero

DJ: bella la casa, comodo il letto, ottimo il mangiare, bello il tempo e le innumerevoli cazzate........... però PER ME è NOOOO!

GUGU: quarant' anni non potevano essere festeggiati nel modo migliore. L'unica pecca è stato non essere riuscito a finirla sotto le tre ore. Adesso mi toccherà farne un'altra! Però stavolta vi voglio tutti, certe cose vanno condivise, altre invece no!

STE: Come dice GUGU, l'unica pecca è che non l'ho vinta!! Grazie ad IO e al CAUTO per il continuo e sempre costante incitamento e sostegno a distanza!! Alla prossima.....non credo!!

PRES.: Complimenti a tutti i ragazzi che hanno portato a termine questa maratona. Questi giorni sono stati bellissimi, e faranno parte per sempre della nostra storia. Un abbraccio alle nostre donne, e un grazie alla mia, e a Gabriele e Tommaso, che mi hanno supportato e sopportato fino a qui. Da parte mia, oltre alle forti emozioni, ho capito uno dei segreti della maratona: la colazione col salmone ...

PIERINO: Sono stati due giorni indimenticabili da libro cuore … il sabato ho accolto alla mia tavola Polt abbandonato dal Cassiere e dal Capitano fuori da Mario senza cibo … la domenica ho rivalutato le mezzemaniche dell’Altro  che se non di raso nero possono avere una certa utilità per la corsa ... verso la fine della maratona ho rallentato per far passare il Presidente ... la sera ho riportato a casa Polt nuovamente abbandonato dai due compagni di merenda …nel mezzo ho corso una bellissima maratona  in una città stupenda ma non paragonabile alla bellezza della gente con cui ho condiviso questo viaggio maratoneti, mogli, compagne, figli, figlie e parenti tutti ... dimenticavo….  uno spettro incappucciato, in crisi mistica post maratona per errore ha trafugato una borsa al solito povero Polt … riconosciuto l’ectoplasma  in Walter ho fornito numero di telefono per il recupero del saccone ... morale …. la prossima volta Polt lo cura qualcun’ altro

HOLLY '67: Un esperienza indimenticabile tra gioia, dolore e commozione - Bella Firenze e i fiorentini - Grazie a tutti i canisciolti presenti ma sopratutto al ns. Fratello Peter perché correre con lui ti da una sensazione di fraternita' e gioia veramente incredibile. Ciao e alla prossima avventura.

POLT: BELLISSIMA! Il clima, i luoghi, la natura ma soprattutto le persone. Migliaia e migliaia di cittadini e turisti che con gioia e curiosità ci hanno incoraggiato e sostenuto. Anche per noi Canisciolti una bella soddisfazione: siamo arrivati con onore tutti quanti! Una maratona che non si potrà certo dimenticare anzi, forse da replicare in mezzo ad altre mille proposte. Canisciolti ... sempre meno sciolti, sempre più gruppo grazie alla sapiente regia di Presidente e Capitano e la passione di ciascuno di noi. Grazie a tutti!

OSSONA: Domenica il gruppo è stato presente ad Ossona, mattinata serena ma gelida -2 °C ma a metà corsa un bel sole si è alzato ed ha riscaldato i runners. Numerosissimi i partecipanti, a detta degli organizzatori oltre alle più ottimistiche previsioni. I biglietti con riconoscimento sono andati letteralmente a ruba, noi siamo rimasti senza. Il via alle ore 8.30 precise, il lungo serpentone di runners si è avviato e dopo aver attraversato la parte periferica del paese, ha intrapreso e ha iniziato a calpestare i lunghi sterrati bianchi per la brina del Parco del Roccolo.
Buona l'organizzazione, tutti gli incroci e gli attraversamenti stradali erano ben presidiati. Buoni i ristori, in particolare all'arrivo la polenta con salsiccia ha fatto da padrone. CLASSIFICA.

mercoledì 23 novembre 2011

Convocazione del 27 novembre 2011

Ragazzi ci siamo: la prima trasferta Maratona del gruppo è alle porte.
L'evento sarà trasmesso da RaiSport 2 alle 9,15 / 9,20. Come giustamente ha detto Roby la visibilità è internazionale: prepariamo quindi la divisa ufficiale.
CANISCIOLTI in VIA GHIBELLINA 69 A FIRENZE ALLE ORE 8.00 / 8,10
La parte del gruppo che non prenderà parte alla Maratona sarà di scena a Ossona alla 21a Ossonainsieme di km 5-12-18. Ricordo che alla fine daranno una salsiccia al sugo con polenta spettacolare.
CANISCIOLTI AL RITROVO B (FULVIO) ALLE ORE 7,45.

.

lunedì 21 novembre 2011

ARRIVIAMO !!!

Domenica di transizione quella di ieri per i nostri ragazzi, dove l'attesa è tutta concentrata sulla prossima. Allo stesso tempo però è stata una domenica dove il gruppo si è ritrovato, e tutti hanno scelto lo stesso percorso, quello dei 12 km. Vedi CLASSIFICA. E se alcuni questa distanza l'avevano ormai dimenticata, per altri è stata l'occasione di correrla insieme col gruppo.
La mattinata inizia con la distribuzione delle maglie al ritrovo. Ora non ci sono più scuse: a parte i pochi assenti che ancora la devono ritirare, tutti possiedono la divisa ufficiale: quella nera che contraddistingue i canisciolti, e che va usata ad ogni corsa, sopratutto in quelle ufficiali e nelle trasferte di un certo livello, ma comunque in tutte le domeniche.
La Stragelada sposta la partenza di circa 100 metri: non si parte più davanti al bar tucano, ma dalle scuole, come si può vedere dalla foto, forse per avere più spazio per ristoro e distribuzione premi. Il resto è completamente invariato, dal solito percorso tranquillo su strade di campagna, al generoso ristoro con pasta e risotto coi funghi, all'estrazione premi con il numero del cartellino.
Il gruppo è unito e compatto, si respira aria frizzante, euforica, l'attesa per la maratona è coinvolgente, e fa assaggiare un po di invidia (nel senso buono) agli altri che non la faranno, ma tutti sono vicini al gruppo.
Ogni esperienza si aggiunge ad altra esperienza, e il risultato è quello che siamo. Mi sembra incredibile che siamo partiti dal nulla, 'ci siamo formati da soli', e solo grazie al gruppo, e ora siamo pronti ad attaccare sulla nostra pelle un'altra incredibile esperienza. Grazie Ragazzi !
Alla fine ci si saluta dicendo ... ci vediamo a Firenze ...

giovedì 17 novembre 2011

STRAGELADAAA

Solo una domenica ci divide dall'evento più atteso dell'anno, e la impiegheremo per andare a Casarile per la 20a Stragelada di 6 - 12 - 19 km con partenza dalle 8.00 alle 8.30. Gara ben conosciuta da noi, totalmente pianeggiante a parte due cavalcavia sui 19 km, con la partenza davanti al Bar Tucano. Bar dove Bum Bum e Vivi ebbero il loro primo appuntamento ... Anche per questo motivo è stata scelta Casarile, e non Gorla oltre che per non subire le critiche di chi scrive ma poi non viene mai a correre col gruppo.

CANISCIOLTI AL RITROVO B (FULVIO) ALLE ORE 7,20.

DOMANI MATTINA IL NOSTRO MAGAZZINIERE (salvo imprevisti non dipendenti dalla nostra volontà) RITIRERA' LE MAGLIE STAMPATE, CHE CONSEGNEREMO DOMENICA AL RITROVO !!!

Vi informo anche che domenica 20 novembre il comune di Milano ha predisposto il blocco del traffico. A RHO Niente blocco del traffico, ma SOLO l'invito ad usare i mezzi pubblici.

domenica 13 novembre 2011

... per me è noò !


Domenica dalle poche emozioni questa appena trascorsa dai nostri ragazzi; piatta in tutti i sensi; e se consideriamo poi che l'emozione più grande è stata quella di vedere tra noi dopo lunghi periodi di assenza Luke in versione con la barba (per altro grigia) lascio immaginare il resto. Altra nota di rilievo in questa pochezza è data anche dal rientro di Holliwood subito in pista con una 18 km, e con tanti propositi, uno su tutti la Milano City Marathon per chi ci crede.
I nostri ragazzi partono dal ritrovo senza Il Capitano e Il Cassiere partiti prima in solitaria con l'obiettivo di recuperare il lungo che non avevano fatto; a tal proposito la società prende le distanze da questi metodi di allenamento. Comunque tutti inseriti in CLASSIFICA.
La temperatura al mattino presto è intorno ai 3 o 4 gradi, ma poi si scalderà man mano con l'alzarsi del sole. Bello il centro sportivo del ritrovo, confortevoli gli spogliatoi e le docce, pienamente sfruttate da noi. La corsa è senza voto ... i ristori migliori sono quelli che si incontrano sul percorso; di boscaglia nemmeno l'ombra.
E ora andiamo ragazzi, ancora una domenica di attesa ci divide da Firenze. A proposito domenica prossima il calendario offre La Stragelada a Casarile e la Marcia Podisti Valle Olona a Gorla Maggiore.
A fine corsa tutti daccordo: bello il Centro sportivo, bene le docce ... ma ... per me è noooò !!!

giovedì 10 novembre 2011

20a tra Campi e Rogge nel Parco Molgora

Domenica 13 novembre di antivigilia il calendario offre questa 20a tra Campi e Rogge nel Parco Molgora a Carugate. Corsa completamente pianeggiante di km 6-12-18-27.
CANISCIOLTI AL RITROVO B (FULVIO) ALLE ORE 7,20.

lunedì 7 novembre 2011

E ora in discesa ...


Giornata piovosa quella di domenica 6 novembre, ma i nostri ragazzi non guardano certo queste cose, e non si fanno intimidire dal tempo; grande attesa c'era per la super sfida di ieri tra Il Cauto e L'Altro alla Maratonina di Busto vinta dal secondo che riesce così a riscattare la sconfitta subita alla DJ Ten. Il terzetto formato da Lello,Vivi e Bum Bum (ma allora sei tornato ??? evviva !!!) si dirige a Cesano Boscone per la 35 Marcia dell'amicizia Cesanese, dove tutti scelgono il percorso da 20 km. Dalle poche notizie giunte in redazione da segnalare che al km 13 il nostro Lello si ferma per infortunio al ginocchio facendosi accompagnare al ritrovo dai Rangers. Maratona a rischio? Le dichiarazioni a caldo del malcapitato sono state: ginocchio ko !!! ma non mollo !!!
L'assenza del Capitano lascia il resto del gruppo un po smarrito , sopratutto il Cassiere che non puntando la sveglia  arriva in solitaria sul posto giusto giusto il momento della foto. Oltre al cassiere che si fa la 25 km, Dj, Pres, Gugu e Pierino optano per il percorso dei 7 + 25 km che alla fine segnerà un dislivello totale di 320 metri, mentre Polt inizia già lo scarico scegliendo solo una 7 + 19 km.
Ottima la location qui a Veniano, con spogliatoi e docce eccellenti e in pratica esclusivamente a nostra dispozione. Si parte sotto l'acqua, ma la temperatura è mite (vedi abbigliamento del Presidente). Ad ogni, curva e ad ogni cambio di visuale il nostro Dj, ricordava di aver già fatto questa corsa. Dopo mezz'ora di corsa smette piovere, ma solo a tratti si ha un terreno pesante che invita al gioco i bambini Pierino e Dj. Gran parte del percorso è nel bosco, che ha ben assorbito la pioggia caduta. Un paio di guadi rendono ancora più bella questa corsa. Irresistibile al secondo ristoro le fette di pane freschissimo con fettone di salame dallo spessore di quasi un centimetro. Daltronde se si fa il lungo bisogna alimentarsi per non correre il rischio di esaurire le forze.
Per concludere gran bella corsa questa che svolge sempre nel Parco Pineta, e intorno alla Pinetina, anche se in un paio di punti sarebbe servita qualche indicazione in più. Bene Pierino che si riscatta dal primo lungo, Dj e Gugu costanti, Presidente in evidente flessione, per Polt questa era una passeggiata. Ecco la CLASSIFICA.
Le gare in salita sono finite, così come i lunghi (sigh sigh). Solo due domeniche ci dividono dall'evento più atteso dell'anno ...

Busto Arsizio (di Ambro) Domenica 6/11/2011 ore 7.45 Rho via treviso, si parte per un'altra Mezza ufficiale. Il cauto, l'altro e Davide (simpatizzante del gruppo) partono sotto la pioggia battente per Busto Arsizio. Già nella giornata di sabato avevamo visionato la location e ritirato il pacco gara in cui la sola maglia tecnica vale più dell'iscrizione. Agli organizzatori dell'atletica San Marco i nostri complimenti per l'organizzazione di 1800 runners senza disservizi. Spazi immensi per cambiarsi, deposito borse perfetto, docce da sogno per chi, come Noi, ascoltando gli organizzatori, si reca alle piscine di Busto a soli 100m dall'arrivo e gode di un ambiente a dir poco lussuoso, neanche ai mondiali ;-)). Persino il protettore dei podisti domenica ci ha aiutato e ci ha fatto correre la mezza senza pioggia,incredibile !! Della gara che dire, Davide ha stampato un gran bel tempo e finisce per migliorarsi in un anno di oltre 7 minuti, runner di razza. Tra il cauto e l'altro è finita come da pronostico, primo l'altro e poi il cauto e così si ristabiliscono le gerarchie corrette, stravolte solo per la DJ TEN dove il cauto tempo resta un mistero e non consono al detto:
"chi corre la maratona sopra le 4h non può battere chi la fà in meno di 4h". Detto ciò i tempi dei canisciolti sono stati peggiori del previsto, ma ieri le gambe non giravano proprio e all'arrivo, dopo la stretta di mano, le prime parole sono state "azz, è stata durissima", come mai non si sà, una giornata storta ci stà.Comunque fatta anche questa, e per come "non girava" dopo il 17k il successo è averla finita.

Per domenica prossima oltre a due mezze competitive la Alpin Cup con partenza 9,30 due giri da 10 al parco Nord e la Milano FitMarathon Prima mezza competitiva con partenza alle 10,30 Parco Idroscalo , il calendario non offre  molto se non la 20° TRA CAMPI E ROGGE NEL PARCO MOLGORA a Carugate con percorsi di Km. 6-12-18-27 fatta da Presidente Gugu e Cassiere nel 2008 prima ancora della nascita del gruppo, ma fatta anche lo scorso anno da alcuni di noi.


giovedì 3 novembre 2011

Convocazione domenica 06-11-11

Domenica 6 novembre 2011 la Pro Loco Veniano organizzerà a Veniano (CO) la 12° “CAMMINATA D'AUTUNNO” su percorsi di Km 7/12/19/25 con orario di partenza dalle 8,30 alle 9,30. Per informazioni: Muraglia Emanuele tel.031/891442
La corsa si svolge nel Parco Pineta. Ci sono le docce.
PER IL LUNGHISSIMO: CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,10.

Per chi pensa che sia troppo presto, o vuol fare pochi kilometri, si metta d'accordo nei commenti magari per un ritrovo  alle 8,00.

Sempre per questa domenica c'è grande attesa per la supersfida L'Altro vs Il Cauto che si daranno battaglia alla Mezza di Busto Arsizio dove ormai i pettorali sono andati esauriti.

Il calendario offre anche a Cesano Boscone la 35a Marcia dell'Amicizia Cesanese di km 6-13-20 con partenza dalle 8,00 alle 9,00 e percorso interamente modificato.

lunedì 31 ottobre 2011

SENZA TREGUA

Il dado è stato tratto, la macchina organizzativa si è messa in moto, venerdì sera la nostra corsa è stata inserita nel calendario 2012 delle manifestazioni podistiche zona Nord Milano. Qui la foto inequivocabile mentre Roby mette mano al portafoglio verso gli organizzatori. Bisogna ancora risolvere dei problemi burocratici, ma siamo fiduciosi.

Se la cava con un ammenda di soli 10 euro il Signor Niki, che da quando frequenta alcuni personaggi della politica, sostiene di aver inviato alla società l'articolo di Inveruno ... Dove? A quale e-mail? Come se non sapesse inoltre che l'articolo va tassativamente redatto la domenica sera, o al massimo il lunedì entro mezzogiorno ... il mondo intero ci segue, non possiamo deludere le attese.
34A TEREMOTATA. Grandissima prova dei nostri ragazzi in quel di Terno d'Isola (BG), dove Dj, Presidente e Holly scelgono il percorso dei 24 km, mentre il Capitano, il Cassiere, Lello e Peter il lungo da 32 km. Non si tratta solo di un kilometraggio così come si legge, ma di un super allenamento, in quanto il percorso dei 24 km presentava un dislivello di 750 metri, e quello dei 32 km un dislivello di 920 metri.
Si arriva sul posto in circa mezz'ora separatamente ma simultaneamente, in quanto il Capitano e il Cassiere passano a prendere Peter. L'atmosfera è festante, si capisce subito che la Teremotata è una corsa importante: tre grossi archi gonfiabili alla partenza, Pullman, gruppi stranieri, famiglie, spogliatoi super caldi e nuovi, con docce sfruttate appieno come sempre; la zona ristoro è impressionante, sembra di essere all'oktoberfest, con stand di ogni genere.
Dopo l'incontro con l'uomo Serpente, ci si dirige nella zona spogliatoi, ma qui il nostro Dj (appena uscito da una cura disintossicante) ha una pesante ricaduta , e si fatica parecchio a trascinarlo altrove ...
Giornata quasi primaverile sin da subito, soleggiata e mite; il Presidente decide di partire in maglietta, mentre gli altri avranno caldo nel proseguio della gara. Dopo i kilometri iniziali fatti insieme inizia incessante la salita ... circa tre o quattro km: il gruppo inizia a sgranarsi, è la selezione naturale. Molto bello il percorso per gran parte nel bosco; dopo questa infinita salita, si inizia a scendere su sentieri molto tecnici, a tratti fatti di roccia scavata molto scivolosa, dove bisognava porre la massima attenzione. Al km 10 il bivio dei 24 / 32. Per il percorso corto inizierà una salita ancora più lunga della prima che culminerà sulla cima del Monte Canto. Bellissimi i sentieri nel bosco. Da qui inizia la discesa spaccagambe, alla quale, per rendere l'idea, si preferisce la salita.
Dopo la doccia, il ritiro del generoso pacco gara (bottiglia di rosso e bianco, e pacchetto di wurstel) ci spetta ancora un panino con Wurstel crauti e Senape, che conquistiamo dopo una fila kilometrica. Sazi appagati e stanchi facciamo rientro a casa, ma dei nostri ragazzi che hanno fatto il lungo neanche l'ombra ...
Complimenti al Gp Teremocc per un'organizzazione superlativa, e per il bellissimo spettacolo della natura. Questa zona non ci ha mai tradito, e la Teremotata è un'altra conferma.

GARBAGNATE (di Roby): Il ns gruppo è stato presente a Garbagnate con un gran numero di runner.
Domenica si sono formati due gruppi, uno è partito da Rho ha raggiunto Garbagnate di corsa, ha partecipato alla manifestazione ed è ritornato sempre di corsa. GRANDI !!!
L'altro, quelli della foto, in modo tradizionale i trasferimenti li l'ha fatti in macchina a parte Albe che ci ha raggiunti con la sua mitica BICI. Entrambi i gruppi inseriti in CLASSIFICA.
Domenica è stata la prima giornata veramente autunnale, siamo partiti con la nebbia che per fortuna si è dissolta prima del via (h 9.00) della corsa.
Il percorso è stato completamente modificato, molto meglio rispetto allo scorso anno, è stato eliminato il tratto di strada provinciale, si è svolto quasi interamente nel parco dell'ospedale. Molto suggestivi i colori autunnali del bosco.
Molta l'affluenza di runners, nonostante la grande umidità la temperatura è stata abbastanza mite, il ritorno all'ora solare ha sicuramente favorito l'affluenza, scarsini i ristori.
Le pagelle di Garbagnate (di ALBE):
ANGE NIKY: voto 10 E MEZZO SI SPARA UNA RHO,GARBAGNATE ,RHO PER UN TOTALE DI 2I K A 5.20 ....COMPLIMENTI ANGELINO EROICO, ANZI STOICO ( FARSI 1 ORA E 50 CON POLT NELLE ORECCHIE NON E' AFFATTO FACILE ... )DEMILITORE ... DECIDE DI PRENDERE IL VIA ALLA GARA NONOSTANTE IL CUORE PIENO D'AMAREZZA PER LA NON PUBBLICAZIONE DEL SUO ARTICOLO A INVERUNO.
L'ALTRO : VOTO 10 PERCHE' E'L'ORGANIZZATORE CARISMATICO DI STE CORSE DEL LELLA CHE NON VOGLIONO DIRE NIENTE(VEDI LA RHO GARBAGNATE RHO) E TUTTI I PECORONI CHE LO SEGUONO.. IN SETTIMANA C'E' STATA UNA MINI STINCATA TRA L'ALTRO E IO ,POI SUBITO RIENTRATA ...
POLT: VOTO 10 PER LA CORSA ,PER IL RITMO E PERCHE' NONSTANTE L'ATTACCO CONTINUAMENTE NON SI LASCIA MAI ANDARE A FRASI OSTILI CHE SICURAMENTE PENSA.....COMUNQUE DA QUANDO E' AL GOVERNO NON E' CAMBIATO NIENTE ...
IL CAUTO: VOTO 10 , RAGAZZI, SE SOLO UN GIORNO DECIDESSE DI SGANCIARE IL RIMORCHIO PIENO DI CAUTELA CHE SI TRASCINA DA OLTRE 45 ANNI ... FAREBBE DEI GRAN NUMERI , SI TOGLIEREBBE PARECCHI SASSI DALLE SCARPE E METTEREBBE QUALCHE PUNTINO SULLE I ... MA LUI E' UNICO E' CAUTO !!!
SUPER BUM BUM : VOTO 10 APPRENDO DALLA VIVI CHE IN SETTIMANA HA AVUTO UNA CRISI MISTICA , HA CERCATO IL SUICIDIO E VUOLE LASCIARE LA CORSA ...(SECONDO ME HA PAUORA CHE LA VIVI LO PETTINA ...) NON MOLLARE MARIO CHE NEL 2012 ANDIAMO A NEW YORK !!!
VIVI . VOTO 11 , PERCHE' SE LO MERITA ......... GRANDISSIMA
SUPERCELE: VOTO 10 IN TREPIDA ATTESA ALLA PARTENZA ERA ALLA RICERCA DELL'ALTRO PER LE FRASI INGIURIOSE SCRITTE NEI SUOI CONFRONTI IN SETTIMANA ... VOLEVA REGOLARE DEI CONTI ... PECCATO PERDE DI NETTO LA SFIDA DEI MARSUPI CONTRO ROBY.
GT: VOTO 10 UNICO NEO ,E' STATA LA SETTIMANA COMINCIATA MALE E FINITA PEGGIO A NOCERA SABATO POMERIGGIO ... IL RAGAZZO HA VOLONTA' E SI RIPRENDERA' ALLA GRANDE ...
ROBY: VOTO 10 SUPER GALVANIZZATO DALLA VITTORIA DI IERI SERA, SFODERA UNA SUPER PRESTAZIONE CON UN TEMPONE, VINCE DI NETTO LA SFIDA DEL MARSUPIO.
GIANCARLO: VOTO 10 E' IN SPLENDIDA FORMA RIENTRA DOPO LA CADUTA D'INVERUNO ... E SFODERA UN ACORSA TUTTA GRINTA.
PASSIRANA: VOTO 10 LO BECCO AL RISTORO MENTRE SI MANGIA UN BISCOTTO DIETRO L'ALTRO DICENDOMI CHE HA FATTO 3 GIRI DA 6K ... STA ENTRANDO IN FORMA IL VIOLA !!!
IO: VOTO 10 SOLO PER IL TEMPO PERSO A SCRIVERE TUTTE STE CAZZATE

giovedì 27 ottobre 2011

34a TEREMOTATA

Domenica 30 ottobre si svolgerà a Terno d'Isola (BG) la 34a Teremotata di km 5 - 8 - 15 - 24 - 32 - 50.
La scelta della Società ricade su questa interessante gara a noi nuova,  vista anche la scarsità delle gare in zona, e considerate le insidie del percorso di Gallarate.

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,00.

Ricordiamo di spostare le lancette il sabato sera: torna l'ora solare (si dorme un'ora in più).

... MANCA ESATTAMENTE UN MESE ...

lunedì 24 ottobre 2011

Lungo nel bosco

In questa triste domenica sportiva, ricorre oggi il terzo compleanno dei canisciolti. La gara di Inveruno infatti, quella domenica di tre anni fa, fu la prima corsa podistica del Presidente, convinto a correre dal nostro Albe. Da lì iniziò la storia dei canisciolti, e per questo motivo, quel giorno simboleggia la nascita del gruppo, nonstante il blog sia nato un paio di mesi più tardi.
L'avvicinamento alla Maratona di Firenze però impone ai nostri ragazzi di fare il lunghissimo, e così parte del gruppo si dirige a Locate Varesino.
La corsa parte dal campo sportivo, dove a disposizione ci sono dei caldi e accoglienti spogliatoi con docce che noi sfrutteremo a pieno. Ben organizzati e forniti i ristori con le donne del Seprio Running molto premurose.
Dopo la foto partiamo in anticipo, in modo da essere di ritorno prima delle 9,30 e poter così ripartire per il percorso dei 22 km. Incontriamo subito Walter e Massimone, non in foto, ma con noi sul tracciato fino al bivio. Nel ritorno incrociamo anche Ambro e Ste, venuti da soli per poter dormire quei 12 se non addirittura 13 minuti in più; saranno conteggiati in CLASSIFICA  nonostante non in gruppo.
Ancora con noi Stefano e Riccardo venuti oggi per fare i 22 km, e quasi convinti ormai ad entrare nel nostro gruppo. A proposito per avere la maglia ufficiale questi sono gli ultimi giorni per farcela avere da portare in stampa.
A parte Alessandro che fa il percorso da 14, ma doveva farne 22 (forse ha sbagliato strada), il Cassiere percorre oggi i suoi primi 30 km, Holly Antonio e Lello optano per una 14 +14, Presidente Gugu Dj e Pierino fanno prima la 14 e poi la 22, il resto del gruppo è sui 22.
Bello il bosco del Parco Pineta, in particolar modo un tratto sul lungo dei 22 dove su un largo sentiero si era interamente circondati da pini altissimi e dritti, disposti in maniera tale da non avere alcuna visuale al di fuori: si vedevano solo i tronchi di questi alberi dritti, come un muro: roba da farci una foto ...

Anticipo già da ora che domenica prossima (30/10), oltre a tornare l'ora solare, la scelta podistica è ridotta alle sole 2 corse 'in zona': trofeo Avo di Garbagnate, di 12 km (due giri da 6), o la Camminata dalle foglie gialle a Gallarate di km 7 - 13. 
Altrimenti, leggermente fuori zona (vicino Trezzo sull'Adda) (bèh ... quindi neanche tanto lontano), c'è l'interessante 34a Teremotata con percorsi di km.5-8-15-24-32-50 a Terno d'Isola (BG). Accettiamo proposte.

INVERUNO. L'anniversario ( )
... IN ATTESA DI RICEVERE L'ARTICOLO ...


giovedì 20 ottobre 2011

La7a Seprio Running Race

Domenica 23 ottobre 2011 a Locate Varesino ci sarà la 7a Seprio Running Race di km 7 - 13 - 22.

CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,10.

Rispettiamo l'orario che i maratoneti hanno il lunghissimo ...
Partenze anarchiche oltre questo orario non saranno prese in considerazione ai fini della classifica.

LE MAGLIE SONO STATE PORTATE IN 'STAMPERIA', MA VERRANO LAVORATE NON PRIMA DELLA PROSSIMA SETTIMANA (DAL 30/10). QUINDI AVETE UN'ALTRA SETTIMANA PER  POTER AGGIUNGERE QUALCHE ALTRA MAGLIA.

lunedì 17 ottobre 2011

MAI MONOTONA

(di Roby) ... solo due righe, per dire che il gruppo degli "INDIGNADOS" quelli che non contano era presente ai blocchi di partenza di Carate B.
Sarebbe interessante sapere quale sono le prerogative che distinguono quelli che contano con gli altri, Albe aspetta delle risposte.
Domenica dal gruppo spiccava la NUOVA borsa TECNICA di Albe con tanto di sponsor sportivo ...
Che dire sulla corsa, è stata molto scenografica tra ville e parchi con mostre allestite nel loro interno, tanta la partecipazione della gente, anche questa domenica il tempo è stato molto generoso con i runners, sul percorso dei 13 km addirittura due ristori ... e che ristori !!! Percorso segnalato e presidiato molto bene. All'arrivo terzo ristoro tra musica e balletti. E' stata veramente una bella ed allegra manifestazione.
Comunque la descrizione particolareggiata della corsa la lascio alla redazione del sito, che ultimamente è molto prolissa nel raccontare le manifestazioni.
Da 16 ottobre 2011 carate brianza
L'altra parte del gruppo (quella che non fa distinzioni) risponde coi fatti e sul campo, partendo dal ritrovo B quasi col buio e in un discreto numero, pronti ad affrontare un bel po di kilometri, e non solo per andare in gita. Special guest ieri con noi Stefano & Co(gnato) che scelgono il percorso da 36km, appartenenti ad un altro e noto Gruppo Podistico, ma che la società sta trattando in ottica di mercato per il futuro, e che avrebbe il piacere di rivedere con noi.
Bella e affollata questa corsa, si parla di 6.000 podisti tra cui Linus, superato mentre pasteggiava al secondo ristoro; organizzatissima, percorso  con continui saliscendi e passaggi di ogni genere, dai boschi alle ville ai parchi ecc ecc.. Ottimo il pane con l'uva al ristoro finale. La Brianza non tradisce mai.
Si rivede Passirana, anche Antonio si riscatta dalla precedente domenica dove non era riuscito ad alzarsi, benissimo Paolino e Alessandro che conquistano ancora la distanza dei 18; qui la CLASSIFICA; grandissima Vivi che trascina Bum Bum nei 18 riaccendendogli le speranze del giglio. Bene tutto il resto del gruppo che sceglie il percorso dei 25 km, ma, oltre al Capitano che con la sua energia positiva sprona tutto il gruppo, un elogio particolare va al nostro Cassiere che finalmente rompe la barriera dei 21 km, e si proietta così nel migliore dei modi sul lunghissimo di domenica prossima.

CALENDARIO