lunedì 18 marzo 2019

I soliti cinque


Canisciolti ormai in totale disfacimento… basta guardare la classifica per rendersene conto. A questo punto non saprei dire quale futuro aspettarsi
Al ritrovo presenti quelli che ormai, ad ora,  possiamo definire lo zoccolo duro del gruppo. 
Dopo una breve discussione sulla destinazione di oggi, la nostra Luisa si prende la grossa responsabilità di deviare la convocazione su Tavazzano con Villavesco, anziché Monticello Brianza .
Corsa mai fatta dal gruppo, se non sbaglio solo da Bum Bum e Vivi un anno, che però non riesco a trovare.
Arriviamo in questo paese, quasi fantasma, dove il ritrovo è in una piazzetta, con a disposizione uno stanzone per cambiarsi con bagni, ma niente docce.
Dopo la foto, partiamo nell’anonimato più totale, in quanto la lunga fila per le iscrizioni non c’è più e tutta la gente presente poco prima sembra essere sparita.
Siamo nella piatta pianura padana, dove incroceremo più volte forti odori di concime (diciamo). Passare dall’odore di letto con finestra chiusa a quello di letame, è come dire dalle stelle alle stalle? O dalla padella alla brace?...
Passirunner, che ha fretta di rientrare a casa, è l’unico sul percorso dei 16; il presidente che non ha motivazioni per allungare più di tanto al bivio 21/25 si lascia condizionare dal paesaggio scegliendo così per la 21 km; gli altri tre sui 25km.
Alla fine la corsa si rivelerà bella, tutta nella campagna padana, con vari passaggi in cascine, aziende agricole con centinaia e centinaia di mucche; e una buona metà avanti e indietro lungo il canale Muzza, anche qui molto bello e rilassante. Senza dimenticare che abbiamo evitato l'acquazzone che si sarà abbattuto a Monticello?
Viaggio di ritorno un po sotto tono, unica cosa forse degna di nota, il cetriolo pugliese, del reparto ortofrutta del gigante.

giovedì 14 marzo 2019

Convocazione per il 17 marzo 2019

48^ MARCIA INTERNAZIONALE DELLE COLLINE BRIANZOLE Cortenuova di Monticello Brianza - LECCO  Percorsi: Km 6-12-15-21 - Percorsi vari e ondulati Partenza ore 7.30/9.00 [Oratorio San Michele - Via Rimembranze] A.S.D. Gruppo Sportivo San Michele - Via San Michele, 14 -  23876 MONTICELLO B. (LC) Informazioni: Claudio Sanvito (tel. 338.8929860) - G.S. san Michele  (tel. 349.1222823)

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

Alternative:
3^ DI CORSA CON GIAN MARIA Sotto il Monte Giovanni XXIII - BERGAMO  Percorsi: Km. 5-7-13.19 Partenza ore 7.30/9.30 [Società Idrogest/Unica Point - Zona Industriale, Via privata Bernasconi 13] Fondazione Gian Maria Mazzola Onlus dell'Isola Bergamasca Informazioni: Marco (tel. 328.0782819) -  Mario (tel. 340.2460452) - fondazionegianmaria@gmail.com
- 33^ CAMMINANDO CON LA SPLUGEN Induno Olona - VARESE  Percorsi: Km. 6-10-15 Partenza ore 8.30/9.30 [Centro Sportivo Olonese] Gruppo Podistico Splugen Induno Olona - Via Brughiera, 17 - 21056 INDUNO OLONA (VA) Informazioni: Erminia Bon (tel. 0332.203207/338.3262281)
- 41^Marcia del Nebbiolo  Tavazzano con Villavesco  Percorsi: km 5 - 7 - 12 - 16 - 21 - 25 Partenza: dalle 8 alle 8,30 dal Centro Civico G. Mascherpa, via Emilia 4 Costo: € 5 con riconoscimento (tortionata, dolce tipico lodigiano, ai primi 1500 iscritti); € 2 senza. Maggiorazione € 0,50 per i non soci FIASP Info: 0371761451 Girometta Andrea - 0371761255 Dossena Tino - 0371761633 Fasoli Giovanni - www.gptavazzano.com 

lunedì 11 marzo 2019

Brescia, Motta Visconti, Furato

A Brescia ho lasciato brutti ricordi, ma ne sono uscito pulito (di Passirunner)
Breve storia della preparazione psico-fisica per questa maratona: un mese fa, Lello: "Andiamo a Brescia?" - Io: "si" - Fine dei preparativi per questa mia 12° maratona.
Alba, ritrovo ore 6.15, ovviamente io leggero ritardo, causa precedente notte brava. Via decisi, sosta autogrill, si cerca di entrare nel mood-maratona (senza riuscirci).
Parcheggio intelligente e gratis zona uffici, per poi prendere il nuovissimo metrò: €1,20 il biglietto, che oggi valeva tutto il giorno, Milano impara
Arrivo comodo alla partenza, ritiro del pacco (cappellini finti, solo calze dal 43 in su…) e cambio agile nei giardinetti, nonostante il megatendone adibito a spogliatoio, ma noi siam così.
Insisto con Lello sul fatto di correre con il mio ritmo, almeno fino a metà… lui rifiuta, sostiene che la finirà in 4h -4h,15, che non gli serve andare veloce in preparazione al Passatore, di andare pure… io cerco di insistere ma lui non vuole sentire ragioni (ricordatevi di ciò quando leggete la fine).
Attesa, caffè gratis, sguardo intorno, tanta gente - si parte insieme alla 21 e alla 10 - e ci si avvia in griglia.
Qui inizia il dramma: mancano 10 minuti e sento dentro di me salire qualcosa, un fermento, un'emozione…. niente, capisco che mi improvvisamente mi scappa di defecare, e anche urgentemente! Ringrazio pubblicamente i condòmini di Via Bordoni per aver piantato anni fa quei folti cipressi, spero che la concimazione porti i suoi frutti…
Bello leggero, rientro (furbescamente) in griglia, inno italiano e si parte!  Prima metà bella e piacevole, molti a dire che il percorso era migliorato, si va anche in collina, clima perfetto.
Lello si ferma, pipì, mi riprende, va avanti, si riferma, ci rivediamo….. io tengo il mio passo prefissatomi, con un pensierino però al mio stomaco: con po' di timore prendo un gel alle arachidi (il più schifoso) e si procede…
Al 19°, accaldato, al ristoro bevo mezzo bicchiere d'acqua….. al 19° e 100 metri sudo freddo: rumori ancestrali provengono dalle mie interiora, devo correre più veloce….
E qui mi scuso pubblicamente con il benzinaio in Via Dalmazia, fortuna che alla domenica siete chiusi… ringrazio invece l'organizzazione della maratona per la dotazione iniziale di una spugnetta, dimostratasi fondamentale…
Si riparte ma non più sereno come prima: il dimore di ingerire qualsiasi cosa è reale, il problema è che siamo a metà! E la seconda parte è anche più bruttina a livello paesaggistico, tranne qualche sprazzo di campagna, e per un 10km in leggera e noiosa salita, oltre a momento in mezzo al traffico con (quasi) rissa con gli automobilisti.
L'affaticamento lo fa da padrone, cerco di rimanere lucido ma si fatica, mille litri d'acqua in testa ad ogni ristoro, fa anche caldino……Lello non lo incrocio più, sarà davanti o dietro, mi aspetterà, si sarà fermato, boh… Passo davanti a un negozio: panino e bibita a 3,50: mi attacco a quel numero per darmi un obiettivo di giornata.
E infatti nonostante diverse soste, le gambe che vanno a rilento, gli ultimi km (i più belli nel centro di Brescia) con chiacchere e incitamenti reciproci con gli altri runner… ecco che si arriva con un 3.49 che sa di vittoria con me stesso, e che mi gusto in questa bella Piazza della Loggia. Ripetuto i tempi di Padova, Milano .. e soprattutto i pantaloncini ne sono usciti indenni!
Vado verso un ristoro che non farò e vedo al cell messaggi di Lello che, dopo le affermazioni pre-gara, è arrivato 15 minuti prima di me! Ovviamente appena lo vedo lo insulto ferocemente… ringraziandolo poi subito della bella giornata ed esperienza e condividendo i momenti vissuti. Si torna a casa sereni e soddisfatti ognuno per il suo e pronti per nuove avventure….

Lunghi e corti, ma sempre Sciolti!! (di Luisa)
Domenica che vede impegnati i Canisciolti in vari territori: a Furato il trio meraviglia ci invia la foto da ‘compagni di merende’ col caffè...ma Maggioni ha corso e poi si è cambiato completamente con tanto di camicia?🤔; alla  Parabiago Run il rientro di Dippi con Andrea R. e gli altri campioni; a Brescia i nostri maratoneti Passirunner e Lello; Silvia e forse la Vale al trofeo Sempione; poi ci sono anche quelli che vanno in solitaria come Ambro, liberi, sotto casa. Io e Holly che abbiamo un lungo da fare in vista delle maratone di Milano e Amburgo, decidiamo di beccarci comunque al ritrovo B, alle 7...’e vada per Motta Visconti che magari dopo il giro da 7 in più per arrivare a 28 km, riusciamo ad unirci al gruppo’...
In realtà non arriverà più nessun Canesciolto, o forse solo il Pres. di cui però nessuna traccia...
Ad ogni modo con Holly la compagnia non manca mai, abbiamo corso 21 km parlando ininterrottamente, un vero record per me!! Davvero una gran persona, grazie Rino, come ti chiama am’mammà😄!! Chiaccherando con te passa tutto, anche i malumori...basta che non penso alla storia della cancrena alle parti intime però😱🤣!! Abbiamo anche sbagliato strada parecchie volte...richiamati da urla o da incrocisti...completamente distratti oggi!!
Quando poi Holly decide di involarsi aumentando il passo per gli ultimi 6km, mi ritrovo a far conoscenza di un altro signore che mi affianca sino al termine. Vale la pena raccontarvi qualcosa perché certe persone sono convinta che non le incontri casualmente e se le ascolti ti lasciano qualcosa di prezioso. 
L’ uomo mi supera, poi rallenta e dice che gli gira la testa...troppo stanco, per la notte e il lavoro che fa. Finiti i suoi 21km andrà ancora a lavorare, ma mi confessa che se cadesse al suolo morente sarebbe comunque sereno, contento e soddisfatto per tutto quello che ha raggiunto. È un allevatore con la sua azienda agricola e due settimane prima è stato montato da un toro...3 costole incrinate, mille botte ovunque, l’ha vista brutta. 60 anni, laureato in veterinaria, filosofeggia in tutti i discorsi e nel salutarci gli stringo la mano, una mano diversa, completamente forgiata dal suo lavoro...
Ci cambiamo sul muretto al sole, quest’ anno nessun locale aperto della piscina nè possibilità di doccia alcuna...ma ci va bene perché c’è bel tempo!! Lo scorso anno ricordo tantissimo fango e pozzanghere ovunque, salite scivolose e pattinamenti vari. Proprio vero che se splende il sole sembra tutta un altra roba: bellissimo percorso!!
Per concludere in bellezza, bottiglia di vino, ottima schiscetta di orzo e legumi che fa sempre comodo e caffè offerto come tutti gli anni dallo sponsor del luogo. Lo prendo solo io perché il nostro Holly è troppo impegnato a fare il finto fotografo esperto ad una decina di donne esuberanti e giocose che se lo acchiappano e lo accerchiano facendosi fare altre foto. Le donzelle festeggiano a fine corsa con bitter campari che tirano fuori dalle sacche e che offrono anche a Holly, ma niente, lui rifiuta...e rimane solo estasiato ad osservarle, ripromettendosi di cercare il gruppo su fb🤪. 10 level!!!😎
MOTTA VISCONTI (by Holly)
La mattinata inizia prestissimo ore 7.00 Holly e Luisina si trovano al ritrovo e si chiedono dove andiamo?
Canonica 31 km continui con un bel panorama, ma il presidente non viene, o Motta Visconti 7+21km.
Arrivati sul posto, ci cambiamo  all’aperto visto che non esiste uno spogliatoio, foto tête-à-tête  e via prima che arrivi Fulvio.
Tornati dalla 7 km proviamo a guardarci a torno, ma del presidente neanche l’ombra.
Lo chiamiamo e scopriamo che è già al quarto km, il solito lupo solitario.
Ripartiamo per la 21km, percorso quasi tutto pianeggiante nella Tundra Viscontina in compagnia con la pazza Luisina.
Poi decido di abbandonarla, poiché dopo circa 22km in sua compagnia, raccontandoci di tutto e di più, voglio cercare altre donne.
Detto fatto, trovo 8 donne all’arrivo che mi vogliono tutto per loro, brindano con Campari e parlano di patata a gogó, evvai un po’ di vita.
Dobbiamo chiedere il gemellaggio con le Fashion Runner.
(by Pres) Appurata la desolazione al ritrovo, vado in solitaria a Motta, una delle mie preferite, dove nel 2010 sotto la pioggia feci il mio primissimo lungo, anche lì senza riuscire ad incontrare il resto del gruppo. 
Seppur senza allenamento, corro la prima metà della gara sotto i 4,30, seconda metà scendo a 4,40; nonostante ciò riesco a fare qualche foto sul percorso.
A fine corsa dopo un piatto di legumi, il caffè e altro, vado nella piscina, ma capisco che non c’è spazio di trattativa per le docce; così mentre mi dirigo verso l’uscita, il mio occhio cade sui tendoni, dove entro a vedere cosa c'è: campi da tennis … e gli spogliatoi? Individuati; mi infilo dentro e anche per oggi riesco a fare una doccia calda clandestina come si deve. 

FURATO: marcia di primavera (di Roby) 
… e finalmente una corsa nostrana vicino casa. 
Agli esordi del gruppo, Furato era una corsa molto sentita e partecipata dai canisciolti, ma poi con la crescita sportiva da alcuni anni viene un po’ snobbata per puntare su corse di livello superiore. Bene, vuol dire che il gruppo è sano fisicamente. 
Come lo scorso anno corsa fatta in solitaria, i miei compagni di avventura sono un po’ claudicanti quindi hanno dato forfait anche se a malincuore. La moglie del Nazza ha dovuto minacciarlo di divorzio per non farlo scappare a Furato.
Arrivo a Furato alle 8,00 la partenza era prevista alle 8,30, ma i runners più mattinieri erano già sul percorso;  mi fanno parcheggiare nel prato dove anni fa qualcuno rimase impantanato con la macchina, faccio iscrizione con riconoscimento, (sacchetto gastronomico) senza fila, classica foto di gruppo (diciamo così) e via si parte ore 8,15.
Mattinata soleggiata con arietta frizzante ottima per correre / camminare, buona la partecipazione di runners e camminatori.
Non sto a descrivere il percorso noto e arcinoto a tutti. Solito ristoro intermedio sulla rampa del ristorante Piatto D’Oro per quelli dei 5 e 10 km, sempre un po’ misero, da un ristorante si potrebbe pretendere un po’ di più.
All’arrivo ci attende sotto un tendone un buon ristoro rifornito di frutta e dolci, mi rifocillo, ritiro il sacchetto, mi cambio in macchina e poi via direzione all’Esselunga di Rho dove ci sono il Nazza ed il Livio ad aspettarmi per offrirmi un meritato e buon caffè.

giovedì 7 marzo 2019

Convocazione per il 10 marzo 2019

13^ TRA I GIRASC E SCARON Motta Visconti - MILANO Percorsi: Km. 7-15-20 - Boschi del Parco del Ticino Partenza ore 8.00/9.00 [Centro Sportivo Francesco Scotti, Via Ticino] Running Team Motta Visconti Informazioni: Antonio (tel. 338.9533517) - info@runningteam-motta.it 

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30 

Alternative:
10^ MARCIA DI PRIMAVERA Furato di Inveruno - MILANO  Percorsi: Km. 5-10 - Percorsi misti asfalto/sterrato Partenza ore 8:30/9:00 [Campo Sportivo, Via Boves] AIDO e ASD Polisportiva Culturale Furato Informazioni: Alfredo Garavaglia (tel. 338.7449025) - Giuseppe Segreto (tel. 338.7784109) 
9^ CAMMINATA DEGLI ALPINI TRA ADDA E BREMBO Canonica d'Adda - BERGAMO  Percorsi: Km. 8-15-21-31 - Leggermente ondulata Partenza 07:30/9:00 [Oratorio San Luigi, Via Vallazza] AVIS-AIDO - Gruppo Alpini Canonica d'Adda - Via Colleoni - Canonica d'Adda (BG) Informazioni: Matteo Ripamonti (tel. 333.6915078) - (tel. 339.5220834) Corsa fatta nel 2012
PARABIAGO RUN Gara competitiva di 10 km Partenza ore 9:30 Gara non competitiva di 10 km e 5 km Partenza ore 9:35 

lunedì 4 marzo 2019

Abbiategrasso 2.0

Abbiategrasso 2.0 (di Luisa)
A sole 3 settimane dall’ultima corsa-salamellata ad Abbiategrasso, rieccoci stamane nella medesima, stessa location di partenza, stessi canisciolti o quasi...infatti manca Ambro e Pulpets (o meglio Polpy) viene rimpiazzato nella foto iniziale da un altra comparsa, Attilio, che è alla ricerca della maratona da fare...
Presenti, come l’altra volta, anche la nostra mascotte Dany-san col sig.Renzo. Oggi splende il sole e correndo ci si puó abbronzare!
Durante il percorso, che pare differente dal solito, più bello, più boscoso e con passaggi particolari vicino al Ticino (da dedicarci una foto!), si può percepire la natura che si stà risvegliando. Tratti in cui sembra di essere immersi in una voliera dai tanti uccelli che si sentono cantare. 
Stiamo tutti sui 21km, il Pres. fa coppia con Holly, hanno sempre male da qualche parte, vorrebbero andare piano, ma non ce la fanno, è più forte di loro; Lello in solitaria macina terreno dopo i 33 fatti ieri; con laVale e Passy ci si prende e ci si riperde ai vari ristori. Nel mentre ho il piacere di conoscere anche il presidente del gruppo Bollate Avis che mi racconta, tra le altre cose, di aver fondato il gruppo nel ‘72!! Prima di allora erano un gruppo di amici che correvano assieme e si chiamavano ‘i Randagi’, per questo motivo sorride e gli piace particolarmente vedere il nostro ‘Canisciolti’.
Soliti ristori, solito bar-spogliatoio e un salame da portarsi a casa, dicono uno dei più buoni in circolo. Qua ad Abbiategrasso   ci sono addirittura le piante dove crescono i salami come fossero mele...
P.s. Attendiamo news dal nostro Ivan che, passato dal ritrovo B con degli occhiali super fluo in perfetta pan-dan, andava alla conquista di nuove femmine per il gruppo verso il parco di Monza.

giovedì 28 febbraio 2019

Convocazione per il 3 marzo 2019

22^ CORRIAMO PER L'HOSPICE Abbiategrasso - MILANO  Percorsi: Km. 6-12-21 - Campagne e Parco del Ticino Partenza ore 8:00/9:00 [presso "La Cappelletta", Via Stignani 61] G.S.D. VTV Abbiategrasso - Via S.Dell'Uomo, 46 - 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Informazioni: Antonino Li Causi (tel. 339.7130756) - Rosa Davide (tel. 340.9688956) info@gsd-vtv.it

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

Alternative:
3^ A SPASSO IN PIANBOSCO Pianbosco di Venegono Superiore - VARESE Percorsi: Km. 5-11 Partenza 8.30/9.30 [località Pianbosco, Via Kennedy 1] Maratoneti Club 33 Informazioni: (tel. 393.9584851) Fatta nel 2017
RUN FOR LIFE MONZA Percorsi: Km. 5-10-21 - Parco di Monza Partenza ore 9.30 [Parco di Monza, Cascina San Fedele] Run For Life
Camminando aspettando primavera  Casnate con Bernate (CO) Percorso: Km. 6 – 12 – 18 – 24 Partenza libera dalle 8,00 alle 9,30 Iscrizioni: € 6,00 con riconoscimento, € 2,50 senza riconoscimento (maggiorazione di € 0,50 per i non tesserati FIASP) Riconoscimento: Piccolo zainetto + bottiglia di vino o Calza Tecnica Info: Sig. Massimo Cerri cell. 347 5841237:Sig.ra Sara Olivieri cell. 340 9811931:E-mail: prolococasber@gmail.com . Corsa fatta nel 2018 

lunedì 25 febbraio 2019

Và pensiero

BESANA BRIANZA 2019 (by Holly)  
I tre campioni 2016-17-18 decidono per la trasferta di Besana, ma mentre Holly è Lello vogliono andare via diretti,  il buon samaritano di Passirunner decide di passare dal ritrovo e come per incanto eccoti arrivare il Simonetta Junior e il toro  di Messina alleggerito di ben 10 kg.
Facciamo un  unica macchina, quella del Passi e via più veloci della luce versa la meta.
Arrivati sul posto ci rendiamo conto che tutto il mondo è lì 2400 iscritti!!!
La tapasciata di Besana a febbraio risulta nuova a tutti noi abituati a quei posti in luglio.
Il clima leggermente freddo, ma
con un sole e un cielo spettacolari.
Il percorso sempre bello nelle colline della Brianza, porta i nostri ragazzi a fare i 15km, tranne Max che decide per i 13km nell’attesa  di prendere nuovamente confidenza con la corsa.
Come al solito il dopo corsa prevede il cappuccio, caffè e brioche di Holly, ma come una donna con gli ormoni in subbuglio, costringe la barista a correggergli il cappuccio più volte, troppo caffè, troppo caldo e che palle.
Si torna a casa dove il nostro Lello va a festeggiare i suoi 18 anni di matrimonio con la bellissima e fedelissima Stefania.

Verdi Half Marathon, 24 Febbraio ‘19 (di Luisa)
Iscritti alla Verdi con l’intento di goderci una rilassante mezza maratona in discesa, arriviamo a Salsomaggiore con mezz’ora di anticipo. Il freddo è pungente, segna -4, parcheggiamo con comodo prima al ritiro borse, poi, vista la temperatura, ci rispostiamo in macchina parcheggiando praticamente dietro il gonfalone dello start. Tutto perfetto, neanche fila ai bagni, (sarà che non siamo poi in così tanti...) caffè prima di partire e come le lucertole,  attendiamo al tepore del sole sino alla partenza. 
La musica parte e la famosa sinfonia di Giuseppe Verdi, da cui la corsa prende il nome, ci accompagna. Emozionante, ma neanche troppo...forse  perché è ‘solo’ una mezza e la vedo più semplice e divertente che profonda e introspettiva come la maratona. 
‘Và pensiero sull’ ali dorate, va, ti posa sui clivi, sui colli, dove olezzano trepide e molli l’aure dolci del suolo natal’
Ed il mio pensiero si perde e corre proprio su queste terre....: belle!!!
Tanta natura, orizzonti e campi aperti, borghi, un pezzo sterrato, insomma quasi  una tapasciata, però cronometrata!! Ero convinta ci fosse più discesa, ma a parte lo slancio iniziale che effettivamente mi ha dato la carica, poi il tracciato è rimasto piatto e anzi, giusto al 20 esimo km lo strappo di un ponte da superare! Poco tifo, purtroppo. Soprattutto osservo i maratoneti che dovranno continuare, ma parlando con qualcuno durante la corsa ho la conferma che tanti la stanno facendo come allenamento alle ‘ultra’ che affronteranno in primavera...
Arrivo con energia e super contenta al traguardo, vedo 1.47, il mio PB preso!! Anche ‘l’immedagliatrice’ si accorge della mia gioia🤩
Il sole riscalda, Fontanellato fa da cornice con i mercatini ed il maestoso castello... c’è la musica alta e mettono anche Vasco...cosa si può volere di più? Manca solo la compagnia degli altri cani sciolti!
Roby arriva 3 minuti dopo di me, reduce da influenza e acciacchi vari che gli hanno impedito di allenarsi, riesce comunque a realizzare anche lui il suo PB. 
Spogliatoi con docce per tutti e ritorno a Salsomaggiore in corriera. 
Alle 14.00 già a casa dai nostri piccolotti che ci aspettano...
Da ripetere😊

CALENDARIO