mercoledì 11 marzo 2020

Contro il coronavirus il ritorno di Lello, giro di boa alla Logiser

Contro il coronavirus il ritorno di  Lello, giro di boa alla Logiser (di Lele)

Nel titolo i due fattori salienti della seconda domenica senza tapasciate ufficiali.
Casualmente ci incotriamo al ritrovo A come ogni domenica, pronti per la nostra sgambatina domenicale da 15km (alla fine saranno quasi 20).
Eccoci siamo in  7, i 4 dello zoccolo duro Luisa, Fulvio, Holly e Passirunner, io e AngeNiki ma sopratutto Lello che da novembre, se non ricordo male, non faceva uscite ufficiali. 
Eh si, avete capito, bene in tempi così difficili il nostro uomo da 100km è tornato. Grande Lello!! Avevamo proprio bisogno di una nota positiva.
Non posso nascondere che  buona parte dei discorsi tra cani erano dedicati alla situazione contigente covid-19 e come ovvio aleggiava preuccupazione generale, ma posso garantire che nel nostro piccolo abbiamo rispettato le regole
di base in materia, niente abbracci e strette di mano e distanze sempre regolari.... sembravamo una squadra di Bersaglieri sulle sponde  del Villoresi, allineati e distanziati.   
Nonostante tutto non sono mancati i momenti goliardici, spensierati e spassosi che contraddistinguono  le uscite dei Canisciolti. Grazie ragazzi.
Questa domenica è anche l'8 Marzo festa della Donna....... infatti il duo Ange e Holly, da buoni gentleman, ce lo ricordano ad ogni incontro femminile sul percorso........
L'uscita si è sviluppata sul Villoresi, ed ecco il secondo punto saliente: il giro di boa alla Logiser come proposto dal nostro Pres.
Logiser azienda dove "lavora" il nostro amatissimo Albe, canesciolto d'annata nonchè membro del consiglio...... ora ci aspettiamo ovviamente sponsorizzazione per la SGCC 2020!!
Rientro al ritrovo A ... torta e tè caldo...... grazie Luisa!!  
Ciao a tutti e alla prossima!!
P.S. Albe fai riordinare l'area esterna è inguardabile!!

Domenica ai confini del WWF di Vanzago (di Roby)

Solo due righe per dire che domenica sui sentieri c’ero anch’io.

Anche questa Domenica 8 Marzo, festa della donna che è passata un po’ in sordina, è stata condizionata dal maledetto coronavirus covid-19, sarà così fino ai primi giorni di Aprile, se tutto va bene. Speriamo
D’ora in avanti ci si deve organizzare per  trovare bei percorsi e soprattutto poco affollati, questo è importante.
Questa domenica mi sono ritrovato solo con Antonella, il Nazza per impegni familiari non è venuto, per lui mancare è una sofferenza atroce, il Livio è due settimane che non lo vedo, sarà in quarantena non so, Sergio latita.
Il Villoresi noi l’abbiamo fatto la scorsa domenica, quindi alle ore 8,30 dal parcheggio dell’Esselunga io e Antonella, bardati con girocollo antivirus, puntiamo verso Vanzago, il ristorante “La Poglianasca” seguendo un po’ i percorsi della SGCC e della StraRhodense.
Clima primaverile con arietta frizzante, poca gente sul percorso, se non qualche runners in solitaria. Arrivati alla Poglianasca troviamo il ristoratore che sta aprendo il bar, ne approfittiamo subito per un bere un buon caffè macchiato (con latte) che ci ricarica le batteria e poi via sulla strada del ritorno allungandola un pochino rispetto all’andata passando da Valdarenne e lungo il canale di Pregnana e la mitica costa azzurra.
Bella tapasciata e alla fine abbiamo macinato km 18

lunedì 2 marzo 2020

La corsa ai tempi del Corona19...

Domenica ti porterò sul lago... (di Luisa)
La brillante convocazione del Pres. invoglia il ritorno di un numero discreto di Canisciolti pronti a circum-runneggiare la ciclabile del lago di Comabbio. 12,5 km esatti, da ripetere 2 volte per chi ne vuole o deve fare 25, ma solo dopo essersi fermati ed aver assaggiato la risto-torta Luisa, che, si sussurra, abbia funzionato anche da regolatore intestinale. Molto apprezzata in ogni caso!! 

Così, dopo accordi vari su wapp, ci ritroviamo direttamente sulle rive del lago; a dispetto di Milano non piove, solo una leggera tipica foschia, lascerà poi spazio al timido sole che apparirà a tratti nelle ore successive. Alle 8.20 ci ‘siamo solo noi ‘ ( cit. Vasco) Canisciolti che ci facciamo quindi un po’ di selfie di gruppo prima di partire: coi i fiori,  col pontile, con le mosse, con  Ambro che appare e scompare...

Durante il primo giro, lungo il tragitto, qualche altro runner solitario, entro la fine del percorso la gente che cammina o corre aumenta, per poi nel secondo giro aumentare sempre di più. Facciamo brevi soste per foto iconiche (patate), o per bisogni en plen air. Ricordiamoci in futuro se per caso beccheremo chi non sa fare le foto, che l’opzione ‘selfie Presidenziale’ rimane sempre il top...

Mentre il primato in chiacchere rimane a Holly, oggi ribattezzato ‘Holy-Bible’ ...si, di tante fesserie!! ;).

Terminato il primo giro salutiamo i fratelliSimonetta, un Dippi sempre in fantastica forma ed il nostro Passy che, per una volta tanto,tornerà in orario da Barbarella, senza doversi beccare le frustate. 

Angelino, che stamane si è forzato a cadere dal letto, riparte quasi subito con Luisa con il secondo giro, per non ghiacciarsi il sudore sulla pancia, si dice, cosa che avviene lo stesso, sortendo sensazioni che verranno legate alla povera torta...

A ruota ci raggiungono HolyBible e Pres....

ci si sofferma su scorci o punti differenti rispetto a prima, poetico-lacustri e si socializza con le altre runners.

Alla fine, mentre ci si cambia alla macchina, arriva anche la guest-star in bici: Albe. Ne spara a raffica come suo solito!! Terminata la seduta spiritica di Luisa nel bagno, i cani rimasti si sorseggiano finalmente caffè o cappuccini offerti gentilmente da Ange. Gli altri del gruppo lo bevono altrove, arrivano le foto. Anche lo ‘zoccolo stagionato’ ci manda il suo reportage...ma ci domandiamo come mai non abbia scelto di seguirci in questo bel giro. 

Questa di Comabbio, infatti, è una corsa già conosciuta da molti Cabisciolti come ‘CorriperSamia’, ma fatta così ha preso tutto un altro sapore, un'altra storia!! Autoapplausi!!!



Domenica anomala sul Villoresi (di Roby)

Domenica 1 Marzo particolare, il coronavirus covid-19 ha avuto il sopravvento su tutto.

Soppresse tutte le attività sportive di massa comprese le nostre tapasciate, ognuno ha dovuto organizzarsi a modo suo.

Sembra che questo virus abbia spronato i canisciolti ad uscire dal letargo, il presidente organizza una bella corsa a Comabbio, giro del lago, e un bel numero si presenta all’ appuntamento, da come ho visto dalle foto.

Ma io ed il Nazza per arginare, contenere e sconfiggere questo maledetto virus optiamo per una corsa/camminata nostrana lungo il Villoresi direzione Arconate in compagnia delle mogli.

Il tempo un po’ uggioso con pioggerellina fastidiosa ci stava facendo desistere, ma la buona volontà ha avuto la meglio.

Partenza alle ore 9.00 precise dal Blow up dove c’erano presenti altri runners della domenica, foto di gruppo e via destinazione Parabiago, sull’ormai noto e stra-noto sentiero lungo il canale ma sempre bello e affascinante da percorrere in ogni stagione ed in ogni condizione di tempo. Oggi niente ristori, quindi arrivati in piazza di Parabiago ci infiliamo in un bar per meritato caffè pagato dal Nazza e poi via sul medesimo tracciato per il ritorno.

Alla fine abbiamo percorso km15, le mogli sono arrivate stanche ma soddisfatte.

Domenica prossima come sarà?????

venerdì 28 febbraio 2020

La corsa ai tempi del ... coronavirus

Visto che tutte le gare podistiche sono state annullate, la corsa che andrò ad illustrare sarà FUORI CLASSIFICA.
Convocazione pensata per TUTTI (quelli che vogliono correre)
Domenica 1 MARZO 2020

La corsa partirà da: Via Franzetti 28, Corgeno (VA)
Giro Lago di Comabbio di12,5 km
Partenza PRIMO GIRO ORE 8,20
Partenza SECONDO GIRO 9,30
Portarsi acqua e ristori

Per i 25 KM (2 giri del lago) CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

tutto un ora dopo Per chi vuole dormire e fare la 12 km RITROVO 9,15  al luogo della corsa (organizzarsi whattsapp)

lunedì 24 febbraio 2020

Virus marathon


Pochi i podisti a questa corsa di Casnate con Bernate, si desume per le disposizioni emesse in tarda serata per il coronavirus… Per i canisciolti non cambia molto: ormai sempre in pochi (e i soliti) alla domenica…
Torniamo a questa tapasciata dopo l’esperienza negativa del 2018, dove per ghiaccio cambiarono tutti i percorsi con un unico da 6 o 12 su asfalto …
E questa volta abbiamo fatto bene: percorso bellissimo boschivo, con saliscendi tutti corribili a differenza di domenica scorsa; forse dura alla fine con la stanchezza e le salite finali… Giornata bella, freddo al mattino presto, ma poi con il passare delle ore calda al sole.
I nostri ragazzi corrono più o meno in gruppo con la solita euforia che li caratterizza; si chiacchiera tutto il tempo, e il lunghissimo scivola via in leggerezza: i km scorrono uno dopo l’altro, senza rendersi conto di essere arrivati al 34esimo … 34km messi in cascina!
L’argomento del giorno, è il coronavirus: noi ci affidiamo al nostro tuttologHolly: lui è il principale consulente dell'Organizzazione mondiale della sanità; si vocifera che in casa propria sia già pronto l’antivirale per il coronavirus. Preziose le sue indicazioni e consigli in materia. È stata una vera e propria maratona sull’argomento
L’argomento del giorno lo condividiamo con le sciure addette ai ristori, scherzando e divertendoci.
L’euforia, della giornata di sole, del percorso bellissimo, il nostro bambinHolly la riflette anche divertendosi a inventare scherzi, in questo caso ai danni della Luisa: del tipo stare nascosti dietro un simil bunker, e saltare fuori all’improvviso per far spaventare la preda.
Si dovrebbe scrivere un libro su tutti i discorsi e le teorie fatte durante le corse… 
Ma dovevamo già capirlo prima di partire che il nostro RockyHolly era in forma …
Da segnalare la metamorfosi del nostro Passirunner, con scarpe nuove: decide di venire a correre con colori abbinati ….
Da segnalare ancora la doppietta di un ... canesciolto ...
Comunque Grazie: seppure senza ormai uscite o allenamenti settimanali di accompagnarci la domenica per questi lunghi.
Mattinata lunga ma bellissima.

giovedì 20 febbraio 2020

Convocazione per il 23 febbraio 2020

CAMMINANDO ASPETTANDO PRIMAVERA Casnate con Bernate - COMO Percorsi: Km. 6-12-18-24 Partenza ore 7.45/9.30 [Villa Comunale, Piazza San Carlo 1 - Casnate] Pro Loco di Casnate con Bernate Informazioni: Sara Olivieri (tel. 340.9811931) - Massimo Cerri (tel. 347.5841237)
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE 7,30 

Alternative:
7^ STRABESANA Villa Raverio di Besana in Brianza - MONZA Percorsi: km. 6-13-15-20 - Collinare misto asfalto/sterrato Partenza ore 07.30/09.30 [Palazzetto dello Sport, Via De Gasperi 86 - Villa Raverio] Polisportiva Besanese sezione Orienteering Informazioni: Giuseppe Magenes (tel. 349.1588461) - Ambrogina (tel. 349.4976534)
6^ STRABIANCA RUN Calusco d'Adda - BERGAMO Percorsi: Km. 7-13-18-22 Partenza ore 7.30/9.30 [Oratorio San Giovanni Bosco, Via Verdi] Associazione "Canto di Corsa" Informazioni: Michael (tel. 335.1173864) - Mari (tel. 335.7227758) - info@cantodicorsa.it 

lunedì 17 febbraio 2020

Amabile Maggioni … e dintorni

Dopo aver aspettato l’ultimo ritardatario (o per chi volesse puntuale ad altro orario) partiamo per questa lunga e lunga trasferta. Arrivati al ritrovo troviamo una giornata soleggiata, e temperatura piacevole. Al contrario dell'inverno, che quando ti fermi prendi freddo, qui devi correre per prendere l'arietta che ti rinfresca (citazione del nostro tuttologo).
Scrivo alcune informazioni per quando dovremo imbatterci nel scegliere questa corsa per i prossimi anni: oltre alla distanza da percorrere in auto (circa 45/50 minuti) anche il tempo (al nostro passo di cazzeggio) per percorrere la 24km, ma anche 21, è tra le 2.,30 / 3 ore; con dislivello sulla 24 di circa 8/900 metri. Quindi scegliendo questa corsa sappiamo di non avere orari per rientrare…
Corsa bellissima!!! Sicuramente. Ma molto impegnativa e con tratti poco corribili (per il nostro livello); alcune scalinate lunghissime che ci portavano su, a vedere panorami bellissimi e caratteristici della Brianza collinare; stairway to heaven; più una trail che una tapasciata; il bivio per la 24 lo si incontra subito nel primo km, e lo scegliamo incoscientemente; i primi chilometri sono durissimi; ci tagliano le gambe da subito, ma ormai siamo in ballo … 
Giornata dove i nostri ragazzi si godono questi paesaggi, ma ad esempio il presidente con mal di testa perdurante, sempre in difesa, non riesce a viversi questi momenti; Passirunner in ansia tutto il tempo, perché se non arriva a casa per le 12.00 rischia di non entrarci più fino al lunedì quando rientrerà dall’ufficio; Holly l’unico che non smette mai di correre, neppure in quelle salite con pendenza assurda, lui va avanti come il soldatino playmobil; Niki dopo aver parcheggiato l’auto a 1km dalla partenza corre con quella sensazione di non farcela, ma poi ce la fa e apprezza il tracciato. Luisa dopo aver passato i primi km a litigare con il proprio orologio, alla fine vorrebbe litigare con Holly, che dopo essersi imbattuto nell’insegna del caseificio, inizia a sparare cazzate e a recitare parti in dialetto toscano, preso ormai da un’euforia incontrollabile.
Ristori scarni, ma presenti. Alla fine si riesce anche a fare la doccia non fredda. 
Bella mattinata in compagnia, che si ricorderà sicuramente di più rispetto a quelle corse piatte sottocasa dove si si torna presto ma con un altro ricordo. Magari Passirunner vieni direttamente con il sacco pelo …


Lurago Marinone (Co) (di Roby)
il quartetto di domenica scorsa questa domenica si ritrova in duetto, decidiamo velocemente via w.a. di puntare sulla corsa più vicina.
Ore 7,30 la NazzaCar passa a prendermi, in meno di 25 minuti siamo già a Lurago, parcheggiamo la macchina in doppia fila come tante altre e via verso il punto di partenza, tra l’altro non vicino e al termine di una salitona. 
Arrivati alla fine della salita il Nazza si accorge di avere lasciato il telefonino in bella vista in macchina, decide di ritornare, +3 km da aggiungere al percorso, io lo aspetto nella bolgia delle iscrizioni. Ragazzi…. qui molti organizzatori di corse devono fare un corso c/o la SGCC per capire come si deve organizzare il tavolo delle iscrizioni, da noi la fila iscrizione è zero. Non occorre una laurea logistica per capire come si fa.
Ci cambiamo, posiamo i borsoni sotto una panca della palestra, foto del gruppetto e via si parte, sono le ore 8,15.
Il Nazza parte spedito, ha portato l’occorrente per la doccia e la vuole fare in mia attesa. C’è riuscito
Mattinata fredda in particolar modo all’interno dei boschi, ma dopo non molto è spuntato un pallido sole che ci ha riscaldato.
Devo dire che il percorso è stato bello e grintoso con sali e scendi non eccessivamente impegnativi ma numerosi, tutti all’interno dei vari boschi della zona, sentieri letteralmente ricoperti di fogliame che ammortizzavano il passo.
Ristori solo lo stretto necessario per dissetarsi, spicchi di crostate varie e nulla di più.
Ore 10,30 prendiamo la via del ritorno stanchi ma soddisfatti, prima però una sosta per un buon caffè stra-meritato.

giovedì 13 febbraio 2020

Convocazione per il 16 febbraio 2020

37^ MARCIA DELLA SOLIDARIETA' - 36° Trofeo Termotecnica Consonni Missaglia - LECCO Percorsi: km. 6-12-18-24 - Pianeggiante e misto asfalto/sterrato Partenza ore 07.45/9.00 [c/o Oratorio, Via Roma 3] ASD Unione Podistica Missaglia Informazioni: Carla Francesca Pirotta (tel. 366.2681852). Corsa fatta nel 2016 e nel 2017.

CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30 

Alternative:
24^ DURAN E DINTURAN Dorno - PAVIA Percorsi: km. 7-10-14-20 Partenza ore 8.00/9.00 [Sede Alpini, Piazza Bonacossa] Gruppo Podistico Garlaschese e Gruppo Alpini Dorno Informazioni: gpgarlaschese@gmail.com. Corsa fatta nel 2010 dal gruppo
5^ CAMMINANDO PER LURAGO Lurago Marinone - COMO Percorsi: km. 6-13 Partenza ore 8.30/9.30 [Centro sportivo, Via San Giorgio] Gruppo Sportivo San Giorgio Informazioni: Riccardo (tel. 347.3097257).

CALENDARIO